Pubblicato il

Sindacato: il SAVT compie sessant’anni

Sindacato: il SAVT compie sessant’anni

Saranno celebrati i due fondatori Ernesto Breuvé e Martino Borettaz

La scelta della sala Federico Chabod non è casuale; il nostro sindacato è nato da donne e uomini che – vissuta l’esperienza della Resistenza al Nazifascismo – amavano la libertà e il progresso sociale, e soprattutto amavano la loro terra come Federico Chabod.
Il Syndicat Autonome Valdotain celebra i suoi primi sessant’anni e lo fa attivamente, vantando 9 mila iscritti, confermandosi primo sindacato per rappresentanza nel comparto del pubblico impiego, nel Casinò, con numeri significativi nel pianeta scuola e scegliendo appunto l’aula magna del convitto regionale Chabod. Sindacato attivo nel vero senso del termine visto che il 60% degli iscritti è rappresentato da lavoratori in attività e il restante 40% dai retraités.
Proprio nel giorno consacrato ai lavoratori il Savt festeggerà i suoi 60 anni con una ouverture in musica offerta dagli insegnanti della Fondazione Istituto Musicale iscritti al Savt (ore 18), seguita dalla relazione del segretario generale del Savt Guido Corniolo e dai prix de fidélité consegnati ai già segretari e vice, a due dei padri fondatori del sindacato e ad altri collaboratori e dirigenti. Alle 19.30, in vin d’honneur sarà offerto nella sede del Savt in piazza Manzetti. Ai past president e vice president, ai collabotori e a due fondatori saranno consegnati dei riconoscimenti ‘alla fedeltà’.
(cinzia timpano)

Condividi

ULTIME NEWS