Pubblicato il

Uv commemora l’anniversario della morte di Emile Chanoux

Uv commemora l’anniversario della morte di Emile Chanoux

Il 18 maggio del 1944 moriva per mano fascista Emile Chanoux, uno di padri dell’autonomia valdostana e del federalismo. A ricordarlo oggi è il movimento dell’Union valdôtaine. Così il presidente Ego Perron: ”Se oggi la Valle d’Aosta vive in una condizione di particolarità e di autonomia lo dobbiamo a uomini come Emile Chanoux che fu il precursore per eccellenza del pensiero autonomista in Valle d’Aosta”. Per il presidente della Regione Augusto Rollandin ”a 68 anni dalla morte, le idee e gli scritti di Emile Chanoux sono ancora di grande attualità, sia per la regione sia per i rapporti con lo Stato”. Per l’assessore all’Isturzione, Laurent Viérin, Chanoux ”resta un faro per tutti coloro i quali credono nei valori dell’automia e della libertà”. Ai valori lasciati in eredità alla comunità valdostana fa riferimento anche la Jeunesse valdôtaine che sottolinea come ”l’esempio di questo grande uomo debba restare nei pensieri e nel cuore dei giovani valdostani affinché la fiamma dell’autonomia non si spenga mai”.

Condividi

ULTIME NEWS