Pubblicato il

Strada La Saxe, l’Anas finanzia il prolungamento della galleria paramassi

La riapertura della strada non avverrà prima della fine dell'estate

La riapertura della strada non avverrà prima della fine dell'estate

Verso la soluzione il problema della chiusura della strada statale 26 di Courmayeur (frazione La Saxe), chiusa per pericolo di caduta massi, anche se la riapertura non avverrà entro l’estate. L’Anas, infatti, ha finanziato con 1,4 milioni di euro, mediante una procedura di urgenza, i lavori di prolungamento della galleria paramassi La Saxe 1. “L’intervento – si legge in una nota dell’Anas – si rende necessario per la protezione passiva del corpo stradale del tratto di strada statale dopo gli ultimi eventi di caduta massi che ne hanno causato la chiusura al traffico, consentirà, unitamente a quelli attuati direttamente lungo la parete rocciosa da parte della Regione, di procedere alla riapertura al transito di un tratto stradale di importanza strategica a livello nazionale e internazionale, nonché di collegamento diretto con il traforo del Monte Bianco quale unico vero percorso alternativo all’Autostrada A5 Aosta-Courmayeur”.
Le opere consisteranno nel prolungamento di circa 125 metri, dell’esistente galleria paramassi, mediante la realizzazione di una struttura mista acciaio e calcestruzzo. Le procedure di affidamento dovrebbero essere concluse con l’avvio dei lavori entro la seconda decade di giugno e la loro conclusione è attesa entro 100 giorni.
(l.m.)

Condividi

ULTIME NEWS