Pubblicato il

Olivetti-I Jet: Telecom come Marchionne in Fiat

Federazione della sinistra e Prc della Valle d'Aosta critici contro la decisione di mettere in liquidazione lo stabilimento di Arnad, e vicini ai 162 lavoratori

Federazione della sinistra e Prc della Valle d'Aosta critici contro la decisione di mettere in liquidazione lo stabilimento di Arnad, e vicini ai 162 lavoratori

“Come mai, come mai, pagan sempre gli operai…”
Federazione della sinistra e Rifondazione comunista della Valle d’Aosta criticano Telecom, che ad Arnad liquida la Olivetti jet “sconvolgendo la vita di 162 lavoratrici e lavoratori e delle loro famiglie”, si legge in una nota diffusa oggi.
“La liquidazione dello stabilimentio di Arnad è un atto irresponsabile, che compromette la vita di lavoratrici e lavoratori, ampliando gli effetti della crisi economica in tutta l’area interessata: la bassa Valle d’ Aosta, l’Eporediese ed il Canavese – proseguono Federazione della sinistra e Prc -. Una crisi incredibile. Siamo infatti di fronte ad una unità produttiva di assoluta eccellenza e che non soffre di mancanza di ordinativi. Per questo le lavoratrici ed i lavoratori di Arnad si mobiliteranno per costituire momenti di presidio, di confronto con la proprietà e di lotta per mantenere in vita una unità produttiva che costituisce un inestimabile patrimonio di esperienze, di competenze, di tecnologia avanzata e di ricerca”.
Nella nota viene Telecom viene accostata a Marchionne (Fiat). “La liquidazione programmata da Telecom (secondo la scuola di pensiero inaugurata da Sergio Marchionne) non rappresenterebbe solo un danno per i lavoratori coinvolti e le loro famiglie, ma costituirebbe anche l’ennesimo colpo alla demolizione del patrimonio industrtiale del nostro Paese.
Rifondazione Comunista e la Fed Sin di Ivrea e della Valle d’Aosta sosterranno con tutte le loro forze le iniziative dei lavoratori, per dare visibilità a questa crisi, per evidenziarne l’assurdità economica e per proporre alternative valide nell’interesse di tutte le comunità interessate, anche se i tempi sono strettissimi”.
(l.m.)

Condividi

ULTIME NEWS