Pubblicato il

Roberto Louvin contro l’operazione Leone Rosso

«Esiste ormai un pesante controllo unionista sull’apparato economico e sul mondo del lavoro. Questo è solo un ulteriore tassello di un ‘Risiko’ dei servizi, nel senso di gioco di appropriazione continua di importanti segmenti e di controllo da parte di gruppi ristretti. Il nostro gruppo consiliare è estremamente preoccupato di quanto si sta verificando». Lo ha detto in aula consiliare il consigliere di Alpe Roberto Louvin commentando la cessione del ramo d’azienda di Aosta da parte della cooperativa sociale Pro.Ges alla cooperativa Leone Rosso. l’assessore alla Sanità Albert Lanièce ha precisato che «l’amministrazione regionale non è legittimata a verificare il possesso dei requisiti formali e di affidabilità da parte di una cooperativa acquirente di un ramo di un’azienda aggiudicataria di un servizio di un ente locale, in questo caso il Comune di Aosta. La documentazione relativa è depositata presso il predetto Comune, unico soggetto tenuto a espletare le procedure di verifica».

Condividi

ULTIME NOTIZIE
X