Pubblicato il

Calcio: la fidejussione del St-Chri VdA grazie all’intervento in extremis di una banca di Benevento

Calcio: la fidejussione del St-Chri VdA grazie all’intervento in extremis di una banca di Benevento

Nel ricorso alla Co.Vi.Soc. indicato il Cerutti di San Giusto come stadio per le gare interne

E’ stata davvero una lotta contro il tempo quella del St-Chri VdA per riuscire a presentare entro le 13 di ieri alla Co.Vi.Soc. il suo ricorso contro la mancata concessione della licenza nazionale. Il presidente Filippo Filippella (foto) ha spiegato questa mattina i dettagli dei documenti consegnati alla FIGC. “Abbiamo potuto presentare la fidejussione da 300 mila euro grazie all’intervento in extremis della Banca del del Lavoro e del Piccolo Risparmio di Benevento – si legge in un comunicato della società -. Per quanto riguarda lo stadio, abbiamo dovuto abbandonare l’idea di giocare al Pistoni in quanto il Comune di Ivrea non era in grado di fornirci i documenti necessari essendo scaduto al 30 giugno il bando di assegnazione della gestione. Grazie alla fattiva collaborazione del Sindaco Giosi Boggio, della giunta e dei dipendenti comunali di San Giusto e di quelli della prefettura di Torino abbiamo messo insieme a tempo di record i documenti per giocare al Cerutti”.
Il St-Chri VdA resta ora in attesa delle decisioni del Consiglio Federale, che nella sua riunione di giovedì 19 luglio delibererà sulle iscrizioni e sulle esclusioni sulla base delle diverse relazioni della Co.Vi.Soc. Sicuramente out Foggia, Siracusa e Spal che oggi non hanno nemmeno presentato ricorso.
(davide pellegrino)

Condividi

ULTIME NEWS