Pubblicato il

Maltempo: alpinisti bloccati sul Monte Bianco

Un'altra cordata sfiorata da un fulmine; soccorsi dalla Gendarmerie di Chamonix, stanno bene

Un'altra cordata sfiorata da un fulmine; soccorsi dalla Gendarmerie di Chamonix, stanno bene

Sono ore di ansia per le sorti dei tre alpinisti spagnoli – due uomini e una donna – bloccati a 4.100 metri di quota, sul massiccio del Monte Bianco a causa di una bufera. La cordata spagnola era partita sabato dal rifugio Torino per una traversata classica del massiccio; dopo aver bivaccato in quota, gli alpinisti hanno lanciato l’sos ma le avverse condizioni meteo hanno impedito ai soccorritori – sia francesi che valdostani – di tentare la missione di soccorso. Gli alpinisti si trovavano sulla cresta Kuffner, spartiacque tra Francia e Italia, proprio sotto il Mont Maudit.
Sempre ieri, domenica, nel pomeriggio, tra alpinisti – due spagnoli e uno giapponese sono rimasti feriti in modo non grave dopo essere stati sfiorati da un fulmine; la cordata si trovava ai 3.800 metri di altitudine sulla via normale del Monte Bianco, sotto il rifugio Gouter; sono intervenuti gli uomini della Gendarmeria di Chamonix che ha elitrasportato gli alpinisti all’ospedale della cittadina francese. Le loro condizioni non destano preoccupazione.
(c.t.)

Condividi

ULTIME NEWS