Pubblicato il

Edilizia scolastica: 132 interventi per quasi 18 milioni di euro

Edilizia scolastica: 132 interventi per quasi 18 milioni di euro

Sulla riforma del Titolo V della Costituzione, il presidente della Regione commenta: «impugneremo laddove si parla di controllo preventivo mentre il dibattito è aperto sul numero dei consiglieri, anche se la nostra legge è già stata depositata»

Un milione e 115 mila euro. L’Esecutivo ha approvato il secondo piano di interventi per l’adeguamento a norma e la messa in sicurezza degli edifici scolastici di proprietà degli enti locali. «Non solo le scuole regionali – ha spiegato l’assessore all’Istruzione Laurent Viérin – ma d’intesa con il CPEL ci siamo occupati anche dell’edilizia scolastica di competenza comunale, un piano di investimenti che negli ultimi cinque anni ha interessato oltre 50 enti locali per un totale di 132 interventi con investimenti regionali di 17 milioni 916 mila euro e con la compartecipazione di un milione e 843 mila euro dei comuni e delle comunità montane».
Attività produttive
L’Esecutivo ha deliberato aiuti a favore delle piccole e medie imprese, a sostegno dell’internazionalizzazione (25 mila euro); 98 mila euro sono stati destinati a favore imprese e artigiane mentre altri 52 mila euro aiuteranno alcune imprese indusriali.
Edilizia Residenziale Pubblica
«Ogni semestre, dopo un’attenta valutazione, vengono concessi fondi ai comuni perchè affittino alloggi privati da assegnare ai nucleo familiari in emergenza abitativa – ha spiegato il presidente della Regione Augusto Rollandin – la somma erogata è di 115 mila euro, contributo che coprirà l’80% del canone di locazione e spese accessorie anticipate dai comuni».
Il presidente della Regione ha accennato all’incontro non ancora ufficiale in programma nella Capitale per giovedì 25; «sul numero dei consiglieri il dibattito rimane aperto, anche se noi la nostra legge l’abbiamo già depositata; quanto alla ipotizzata riforma del titolo V, Rollandin ha annunciato, «certamente impugneramo, in particolare sul tema del controllo preventivo del bilancio regionale, ipotesi che non sta né in cielo né in terra».
(cinzia timpano)

Condividi

ULTIME NEWS