Pubblicato il

Ricettazione: fermati al Monte Bianco ‘pendolari’ del furto

Ricettazione: fermati al Monte Bianco ‘pendolari’ del furto

Denunciati tre cittadini romeni residenti a Brescia; avevano fatto razzia a Divonne Les Bains

Una motosega, cacciaviti e altri utensili, ma anche cinque computer tra portatile e notebook, orologi, monete e banconote, bigiotteria ma anche strumenti musicali e medaglie. E’ il bottino rinvenuto dagli agenti del settore Polizia di Frontiera del Traforo del Monte Bianco che ieri hanno denunciato per ricettazione tre cittadini rumeni residenti a Brescia, tutti con precedenti (dal furto, alla sostituzione di pesona, a reati legati agli stupefacenti fino all’utilizzo di assicurazione falsa) e con diversi alias. Secondo le indagini e con l’aiuto della Gendarmeria francese – i tre avrebbero razziato abitazioni a Divonne Les Bains, secondo il tipico modus operandi criminale nomade, colpendo insistentemente determinate e ristrette aree geografiche per qualche giorno. Tutto il materiale è stato sequestrato.

Condividi

ULTIME NEWS