Pubblicato il

Bando anziani: Team Dora a difesa del Servizio di prossimità

Bando anziani: Team Dora a difesa del Servizio di prossimità

L'associazione, molto attiva nel Quartiere Dora, si dice molto preoccupata per la riduzione degli addetti, che col nuovo bando passerebbero da otto a due

In attesa del consiglio comunale straordinario fissato per lunedì 18 ottobre, continuano le polemiche e le preoccupazioni legate al bando anziani del comune di Aosta. Questa volta a intervenire ci pensa il Team Dora Onlus, associazione che si occupa molto da vicino del Quartiere Dora. «Vogliamo richiamare l’attenzione sul ruolo del servizio di prossimità – spiega il direttivo del Team Dora -, che attualmente prevede otto operatori per tutta la città che, secondo il bando, dovrebbero scendere a due. Insieme a Sos Dora e altre associazioni, siamo da anni in prima linea sul fronte dell’assistenza e del sostegno concreto a persone in difficoltà, per cui conosciamo a fondo l’importanza di questo servizio per il collegamento tra i soggetti interessati, le istituzioni e le associazioni del quartiere. Non riusciamo a capire come potranno svolgere un lavoro così capillare due soli operatori; il timore che anche la nostra opera di solidarietà possa venire meno, per mancanza di conoscenza delle situazioni di criticità, è forte. Auspichiamo che un eventuale ripensamento sul bando possa far ripensare anche a questo servizio, estremamente importante in questo periodo di crisi economica ed esistenziale».

(re.newsvda.it)

Condividi

ULTIME NEWS