Pubblicato il

Guerra dei Tor: il TAR boccia il ricorso dei VdA Trailers

Secondo i giudici amministativi valdostani, erano legittime le delibere con le quali la Giunta Rollandin aveva dato il via al 4K

Guerra dei Tor: il TAR boccia il ricorso dei VdA Trailers

A un anno di distanza dalla querelle che ha infiammato gran parte del 2016, il Tribunale Amministrativo Regionale della Valle d’Aosta ha respinto il ricorso proposto l’anno scorso dai Vda Trailers contro le delibere con cui la Giunta regionale presieduta da Augusto Rollandin aveva dato il via al 4K Alpine Endurance Trail Valle d’Aosta. Secondo i giudici amministrativi, la società presieduta da Alessandra Nicoletti non aveva l’«esclusiva per l’organizzazione, nel mese di settembre, di una manifestazione sportiva, ancorché connotata da elementi peculiari e caratterizzanti (‘trail running’)».

Secondo il TAR della Valle d’Aosta, poi, l’incarico all’Associazione Forte di Bard è stata «una scelta legittima di organizzazione dell’evento tramite un soggetto avente la capacità e l’idoneità, per sua natura, a creare una manifestazione, attrattiva, avente un forte impatto mediatico. La manifestazione costituiva, anche con l’utilizzo del logo del Ministero, un importante volano di sviluppo del turismo ambientale, culturale, sportivo dell’intero ‘sistema’ Valle d’Aosta, con diffusione delle attrattive e delle bellezze oltre confini dei propri territori».

(d.p.)