Pubblicato il

Più attenzione alle zone di montagna, Viérin a Bruxelles per firmare due accordi

Più attenzione alle zone di montagna, Viérin a Bruxelles per firmare due accordi

Martedì 20 marzo, il presidente della Regione Laurent Viérin sarà a Bruxelles per firmare due documenti inerenti "Cohésion Alliance" ed Euroregione. In Giunta è stato annunciato inoltre che verrà registrato il marchio “Fiera di Sant’Orso - Foire de Saint Ours”.

Più attenzione rispetto alle peculiarità e le esigenze delle zone di montagna e alle disparità infraregionali. Domani, martedì 20 marzo, il presidente della Regione Laurent Viérin firmerà a Bruxelles due documenti inerenti le politiche di coesione europee. Viérin lo ha annunciato durante la conferenza stampa di Giunta di questa mattina. Gli accordi riguardano la posizione dell’Euroregione Alpi-Mediterraneo – la struttura di cooperazione transnazionale in ambito europeo costituita da Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Provenza-Alpi-Costa Azzurra e Rodano Alpi – in merito all’avvenire della politica di coesione, e l’adesione della Valle d’Aosta al documento “Cohésion Alliance”.

«Con questi documenti vogliamo proporre una politica di coesione più ambiziosa e più semplice – commenta Viérin -. L’obiettivo è di favorire gli investimenti comuni e la semplificazione della messa in opera della politica di coesione, in materia di aiuti di Stato e di orientamento sui risultati e l’applicazione generalizzata del principio di proporzionalità dei controlli».

Altro provvedimento annunciato dalla Giunta è la registrazione del marchio verbale “Fiera di Sant’Orso – Foire de Saint Ours” all’ufficio Marchi e brevetti della Camera valdostana delle Imprese e professioni. Inoltre, si è deciso di dare il via all’elaborazione di un marchio figurativo.

I principali provvedimenti della Giunta regionale

PRESIDENZA DELLA REGIONE

La Giunta regionale ha approvato la bozza di accordo tra l’Autorità di Bacino distrettuale del Po, il Dipartimento della Protezione civile, la Regione Emilia Romagna, la Regione Liguria, la Regione Lombardia, la Regione Piemonte, la Regione Toscana, la Regione Veneto, la Regione Autonoma Valle d’Aosta, la Provincia Autonoma di Trento e la Regione Marche per il coordinamento delle attività di alimentazione della piattaforma FloodCat (Flood Catalogue) per la costruzione del catalogo nazionale degli eventi alluvionali. L’accordo è finalizzato ad istituire un quadro per la valutazione e la gestione dei rischi di alluvioni volto a ridurre le conseguenze negative per la salute umana, l’ambiente, il patrimonio culturale e le attività economiche connesse con le alluvioni. Le strutture regionali competenti per le varie attività sono il Dipartimento programmazione, risorse idriche e territorio e il Dipartimento protezione civile e vigili del fuoco.

ATTIVITA’ PRODUTTIVE, ENERGIA, POLITICHE DEL LAVORO E AMBIENTE

L’Esecutivo ha approvato l’Avviso a sportello denominato “Start the Valley Up” a favore di nuove imprese innovative non quotate, classificate come piccole imprese e microimprese, e di liberi professionisti, per la realizzazione di piani di sviluppo riguardanti un ambito tecnologico compreso tra quelli individuati nella Strategia di specializzazione intelligente della Regione Valle d’Aosta per il periodo 2014-2020 (Montagna di eccellenza, Montagna intelligente e Montagna sostenibile).

ISTRUZIONE E CULTURA

Il Governo regionale ha approvato la realizzazione del progetto regionale Centro risorse per la didattica delle scienze, finalizzato alla promozione di una cultura scientifica (sviluppo di una didattica di qualità, sviluppi di percorsi che si basino su principi di continuità, essenzialità e coerenza); alla formazione e ricerca (promozione del confronto fra diversi stili didattici, riflessione su esperienze didattiche innovative, organizzazione di momenti di formazione), così come all’informazione e alla documentazione. E’ stata individuata quale scuola capofila del nuovo Centro l’Istituzione scolastica di istruzione tecnica Manzetti di Aosta.

Le Gouvernement régional a approuvé l’avis de concours en vue de l’attribution de deux bourses d’études – mises à disposition par la Communauté française de Belgique en application de l’Accord decoopération entre les Gouvernements de la Vallée d’Aoste et la Communauté française de Belgique – à l’intention des élèves valdôtains, pour la participation à un cours de perfectionnement en langue et littérature françaises du 14 juillet au 3 août 2018 à l’Université Libre de Bruxelles.

La Giunta regionale ha deciso l’organizzazione e la realizzazione della rievocazione storica dal titolo Olio e vino in epoca romana, compagni di tutti i giorni, prevista al il Museo archeologico regionale (Mar) di Aosta e in programma il 21 aprile 2018, da parte dell’Associazione culturale no profit Cohors Veterana di Carpi. La rievocazione storica sarà parte integrante della visita al MuseoArcheologico Regionale – MAR.

L’Esecutivo ha esaminato la proposta di deliberazione concernente il piano della Regione autonoma Valle d’Aosta che riguarda il riparto tra i Comuni, del Fondo nazionale relativo all’annualità 2017, per il sistema integrato dei servizi di educazione e istruzione, ai sensi del D. Lgs 65/2017, del Consiglio dei Ministri 11 dicembre 2017 e del Decreto del Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca n. 1012/2017. Il provvedimento sarà trasmesso al Consiglio permanente degli enti locali per il competente parere.

SANITA’ SALUTE E POLITICHE SOCIALI

È stata approvata la bozza di protocollo d’intesa tra la Regione autonoma Valle d’Aosta e l’Università degli Studi di Torino per disciplinare la collaborazione relativa alla formazione nelle scuole di specializzazione di area sanitaria per gli anni accademici 2016/2017, 2017/2018, 2018/2019, 2019/2020 e 2020/2021. Così come è stato dato parere favorevole allo schema di accordo attuativo tra l’Università degli Studi di Torino e l’Azienda USL della Valle d’Aosta per regolamentare lo svolgimento dell’attività formativa degli specializzandi iscritti alle scuole di specializzazione di area sanitaria per gli anni accademici 2016/2017, 2017/2018, 2018/2019, 2019/2020 e 2020/2021.

La Giunta regionale ha approvato il bando per la predisposizione dell’edizione 2018 dei progetti contenuti nell’ambito del servizio civile Due mesi in positivo, individuando una commissione di valutazione dei progetti. Entro il 9 aprile 2018, le candidature dei progetti dovranno pervenire alla Struttura politiche sociali e giovanili dell’Assessorato della Sanità, salute e politiche sociali su apposita modulistica, predisposta dalla stessa Struttura e inserita sul sito internet regionale. Per l’iniziativa, è stato prenotato un importo di 40 mila euro per l’anno 2018.

Il Governo regionale è intervenuto sulla disciplina di erogazione dei contributi rivolti a persone in condizione di disabilità gravissima al fine di favorirne l’autonomia e la permanenza al domicilio, prevedendo che i contributi per l’acquisto di ausili possano essere erogati non solo a posteriori, a parziale (nella misura del 90%) rimborso della spesa sostenuta, ma anche in anticipo sollevando così le famiglie dall’obbligo di dover anticipare la spesa, spesso anche significativa. L’assistito con disabilità gravissima che intenda giovarsi di tale opportunità dovrà presentare la fattura quietanzata per la sola quota a proprio carico (10%) e delegare all’incasso del proprio contributo il fornitore dell’ausilio emittente fattura, che riceverà il pagamento direttamente dall’Amministrazione regionale. I fornitori dovranno essere scelti tra quelli di cui all’elenco nazionale dei soggetti autorizzati e accreditati. Il Governo regionale ha altresì stabilito che i contributi possano essere concessi anche per l’acquisto degli ausili su misura che rientrano nell’elenco 1 dell’allegato 5 del DPCM 12/1/2017 (nuovi LEA).

OPERE PUBBLICHE, DIFESA DEL SUOLO E EDILIZIA REDIDENZIALE PUBBLICA

La Giunta regionale ha approvato la bozza di convenzione tra la Regione autonoma Valle d’Aosta, il Comune di Nus e la Società Autostrade Valdostane (S.A.V.) S.p.a. che disciplina i rapporti tra le parti derivanti dalla modifica del tracciato della S.R. 13 di Fénis in Comune di Nus a seguito della realizzazione della rotatoria sulla S.S. 26 al Km. 89+060.

La Giunta regionale ha deciso l’organizzazione del Convegno tecnico dal titolo “Nuovi sistemi informativi territoriali della Regione Autonoma Valle d’Aosta” in collaborazione con Projexpo s.r.l., di Aosta. L’evento si terrà il 24 aprile 2018, in occasione della manifestazione Maison&Loisir, prevista presso l’Area Espace di Aosta.

TURISMO, SPORT, COMMERCIO E TRASPORTI

La Giunta regionale ha dato parere favorevole alla concessione di contributi a fondo perso, per l’anno 2018, a cinque associazioni iscritte nell’elenco regionale, per un ammontare complessivo di 50 mila euro, pari al 34,779% della spesa ammessa complessiva, ammontante ad 143mila 700 euro. Le cinque associazioni sono: Adiconsum Valle d’Aosta, A.V.C.U. Valle d’Aosta, Federconsumatori Valle d’Aosta, CODACONS Valle d’Aosta, A.D.O.C. Valle d’Aosta.

Il Governo regionale ha approvato la concessione al Comune di Donnas di un contributo di 49mila euro, pari al 12,09% della spesa massima lorda ritenuta ammissibile (405 mila 800 euro) a titolo di concorso finanziario sulle spese relative agli interventi di manutenzione straordinaria della pista di atletica del campo sportivo “Crestella”, di proprietà dei Comuni di Donnas e Pont-Saint-Martin e situata nel Comune di Donnas. I Comuni di Donnas e Pont-Saint-Martin si sono impegnati a garantire la copertura residua dell’ 87,91% della spesa complessiva.

(re.newsvda.it)

Condividi

ULTIME NEWS