Pubblicato da Cinzia Timpano il

Allarme povertà: urgente bisogno di generi alimentari

Il grido d'aiuto dei volontari Caritas della bassa Valle che sostengono un'ottantina di nuclei familiari, circa 200 persone, tra le quali una settantina di bambini che non riescono a fare la spesa.

Allarme povertà: urgente bisogno di generi alimentari

La povertà affama la bassa Valle. E’ l’allarme lanciato dall’associazione Diaconia Bassa Valle che raggruppa una settantina di volontari Caritas.

C’è un urgente bisogno di alimenti, ci sono tante famiglie che non riescono a mettere insieme il pranzo con la cena o addirittura a mangiare tutti i giorni. Nell’anno 2017, Diaconia ha assistito un’ottantina di nuclei familiari, circa 120 adulti e una settantina di bambini.

La situazione, dall’inizio del 2018 è precipitata, tanto che i volontari, vista la carenza di alimenti riescono a distribuire gli aiuti una sola volta al mese.

L’appello dei volontari è accorato: «aiutateci acquistando generi alimentari a lunga conservazione. Stiamo cercando nuove strade per gli approvvigionamenti ma abbiamo bisogno di cibo per sostenere le famiglie più fragili oppure di donazioni con le quali acquisteremo gli alimenti necessari» – spiegano i volontari dell’associazione presieduta da Adalia Manias.

Come aiutare

Il cibo donato può essere portato direttamente all’associazione Diaconia, alla sede di via Baraing, a Pont-Saint-Martin (martedì, giovedì e sabato pomeriggio), oppure all’oratorio Giovanni Paolo II a Donnas o Oratorio Frère Gilles di Verrès, dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 18.
Il conto corrente dell’associazione Diaconia Bassa Valle, Iban IT39G 02008 31650 000100947080.
Nella foto d’archivio, un gruppo di volontari dell’associazione Diaconia.
(c.t.)

Condividi