Posted on

Refendum anti casta e per il lavoro, raccolte 500 firme

Refendum anti casta e per il lavoro, raccolte 500 firme

«Sui referendum c’è un silenzio mediatico assordante. non se ne parla sui giornali e neppure in televisione». E’ la denuncia del segretario regionale della Federazione delle sinistre Francesco Lucat che, megafono in mano, in piazza Emilio Chanoux chiama a raccolta i passanti per far loro sottoscrivere i sei referendum, di cui quattro promossi da Italia dei Valori, contro la casta e per il lavoro. Sono cinquecento le firme raccolte fin qui in Valle d’Aosta. «Siamo a metà campagna a e i referendum sono più che mai attuali. E’ di questi giorni l’annuncio di Monti circa l’ipotesi di privatizzare la sanità pubblica, facendo così un regalo alle assicurazioni e alle banche. Noi invece diciamo di prendere i soldi dove ci sono, chiedendo l’abrogazione del finanziamento ai partiti e della diaria dei parlamentari». Italia dei Valori chiede poi il ripristino dell’articolo 18 dello statuto dei lavoratori e del contratto nazionale di lavoro. Le sinistre sono in campo anche per l’abrogazione dell’articolo 8 sui contratti di lavoro periferici e per una controriforma delle pensioni di anzianità. «La campagna sta andando discretamente bene soprattutto sui posti di lavoro dove per firmare si fa la fila», aggiunge Lucat.

Condividi

LAST NEWS
Skiroll: Sabrina Borettaz trionfa al debutto in Coppa del Mondo
Sabrina Borettaz in azione

Skiroll: Sabrina Borettaz trionfa al debutto in Coppa del Mondo


Colpaccio dell'azzurra dell'Amis de Verrayes, che oggi ha trionfato nella sprint Juniores di Banska...

Posted by on

Alpinista muore precipitando dal Dente del Gigante
Dente del Gigante

Alpinista muore precipitando dal Dente del Gigante


La vittima è Francesco Galperti, 65enne di Cortenova (Lecco)...

Posted by on