Posted on

E’ scomparso Orlando Bee, era il partigiano-ragazzino «Gagno»

E’ scomparso Orlando Bee, era il partigiano-ragazzino «Gagno»

Domani, mercoledì 13 febbraio alle 15, breve cerimonia commemorativa al cimitero di Aosta

Profonda commozione nella comunità valdostana e in particolare alla sezione regionale dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia per la scomparsa di Orlando Bee, vice presidente dell’associazione, il più giovane tra gli ex partigiani, appartenente alla 176ª Brigata Garibaldi. Malato da tempo, Bee se n’è andato nella notte tra domenica e lunedì, nella sua abitazione di via Conte Crotti, ad Aosta.
Orlando Bee era nato a Verrès il 25 ottobre 1933; dal primo dicembre 1944 all’8 giugno 1945 fu ‘Gagno’, nella 176ª Brigata Garibaldi; insieme a una banda di ragazzi, giocava vicino al ponte di Issogne, con il compito di avvisare, qualora si notasse il movimento di truppe. Per lo scoppio di un ordigno bellico avvenuto a Verrès, gli fu amputata una gamba; fu soccorso da Lucia Bertolin, partigiana ancora in vita.
Bee ha collaborato a lungo con il Comitato Valle d’Aosta dell’Anpi, in segreteria con Anna Cisero Dati e collaborando e fornendo il suo contributo per eventi in ricordo della Resistenza valdostana, senza mai fare mancare la sua testimonianza.
Domani, mercoledì 13 febbraio alle 15, al cimitero di Aosta si terrà una breve cerimonia commemorativa. Orlando Bee lascia i figli Igor e Omar.
L’Anpi regionale si stringe commossa attorno ai figli e nipoti. Al cordoglio dell’Anpi valdostana si aggiunge il PD che, in una nota, per voce del segretario regionale Raimondo Donzel, «esprime profondo cordoglio; Gagno era un compagno e un amico che proprio raccontando la sua esperienza di ragazzino partigiano, aveva saputo trasmettere i valori della Resistenza e dell’Anpi a tanti giovani».
(c.t.)

Condividi

LAST NEWS