Posted on

Cogne Acciai Speciali: mattinata ‘a porte aperte’ allo stabilimento

Cogne Acciai Speciali: mattinata ‘a porte aperte’ allo stabilimento

Nella visita alle diverse aree produttive della fabbrica, non si è potuto non notare lo stato di degrado di alcuni fabbricati di proprietà di VdA Structure

«Con questa visita all’interno dello stabilimento speriamo di avervi trasmesso la passione che tutto il personale della Cogne Acciai Speciali mette ogni giorno nel suo lavoro». Si è chiusa così, con la dichiarazione del direttore dello stabilimento aostano, ingegnere Ferruccio Trombini, la mattinata ‘a porte aperte’ alla Cogne Acciai Speciali, che ha organizzato una visita delle principali aree produttive a favore degli operatori dell’informazione locale. Particolare attenzione è stata riservata ai diversi processi produttivi attivi all’interno della fabbrica, compresa la descrizione dell’attività promossa dalla speciale centrale operativa di sicurezza posta all’interno della portineria est. «Siamo in grado di gestire, con gli opportuni aiuti esterni, tre diversi livelli di emergenza: locale, estesa e generale», ha spiegato il responsabile della centrale operativa.
Giusto accennata la questione relativa alla recente autorizzazione integrata ambientale, per la quale «sono già stati attivati tutta una serie di adempimenti tendenti all’abbattimento delle emissioni», hanno fatto sapere dall’azienda.
Nel corso della visita, non si è potuto non notare lo stato di avanzato degrado in cui versano alcuni fabbricati posti all’interno dell’area industriale. Fabbricati di proprietà di Vallée d’Aoste Structure, per l’utilizzo dei quali la Cogne Acciai Speciali versa un canone annuale di locazione alla stessa società 100% pubblica.
(patrick barmasse)

Condividi

LAST NEWS