Posted on

Rubati i sanitari dalla nuova aerostazione del ‘Corrado Gex’

Rubati i sanitari dalla nuova aerostazione del ‘Corrado Gex’
L'aerostazione dell'aeroporto Corrado Gex in una foto d'archivio

Reportage sullo stato di degrado e abbandono nel quale versa il cantiere sorto sulle macerie (in amianto) dell'ex Pala Ceva

Ci mancava soltanto quest’ultima novità: pure i sanitari si sono portati via. Non sembra esserci limite al peggio nell’ambito della storia infinita relativa ai lavori di realizzazione del nuovo scalo aeroportuale ‘Corrado Gex’ di St-Christophe, in questo caso con particolare riferimento alla nuova aerostazione a servizio della pista. La struttura è ormai da tempo ferma al palo a causa sia del rinvenimento di amianto nel sottosuolo del cantiere, conseguenza della demolizione dell’ex Pala Ceva, sia del sopraggiungere di un contenzioso tra Avda, società di gestione dell’aeroporto, e Orion, impresa aggiudicataria dei lavori finita nel frattempo in amministrazione controllata. E’ di alcune settimane fa la notizia dell’asportazione dei sanitari già installati all’interno dei bagni dell’aerostazione da parte di sconosciuti, in un contesto – quello del cantiere in cui campeggiano tuttora cartelloni della società cooperativa Orion di Cavriago, in provincia di Reggio Emilia – in cui sembrano regnare degrado e mancanza del benché minimo controllo.
Maggiori dettagli sulla vicenda, e sul campionario degli orrori trovato nel cantiere abbandonato, sul numero di Gazzetta Matin in edicola lunedì 25 febbraio 2013.
(patrick barmasse)

Condividi

LAST NEWS
GLI APPUNTAMENTI DELLA SETTIMANA IN VALLE D’AOSTA

GLI APPUNTAMENTI DELLA SETTIMANA IN VALLE D’AOSTA


MARTEDÌ 18 GENNAIO AOSTA - Il cinéma de la Ville proietta, alle 16, 18.45 e 21.30, la pellicola...

Posted by on