Posted on

Niente contributi alle famiglie dei bulli

Niente contributi alle famiglie dei bulli

La comunità montana Grand Paradis siglerà con l'istituzione scolastica Maria Ida Viglino un patto di corresponsabilità

Il problema degli atti di bullismo sui pullman durante il tragitto tra casa e scuola è cosa nota, ma in seguito a episodi recenti avvenuti dentro la scuola e all’esterno la scuola ha deciso di correre ai ripari.
Giovedì 7 marzo l’istituzione scolastica Maria Ida Viglino, insieme al Comune di Villeneuve, ai genitori e agli studenti, e la comunità montana Grand Paradis sigleranno un patto di corresponsabilità contro il bullismo. Tra gli impegni che si assume la comunità l’esclusione dai contributi per il trasporto scolastico delle famiglie dei ragazzi che saranno coinvolti in episodi gravi.
La scuola, dal canto suo, si impegna a escludere dalle visite d’istruzione i bulli, a segnalare gli episodi più gravi alle forze dell’ordine, ad ampliare gli insegnamenti di Cittadinanza e Costituzione, a rivedere il regolamento d’istituto e a responsabilizzare i genitori, che avranno a disposizione uno sportello a cui rivolgersi.
I ragazzi saranno sorvegliati da personale non docente nei momenti di ingresso e uscita dalla scuola, in collaborazione con gli agenti di polizia locale. I genitori si impegneranno nell’educare i figli sul tema, nel segnalare alla scuola e alle forze dell’ordine gli episodi di cui vengano a conoscenza, sino alla creazione di una rete di monitoraggio.
Infine i ragazzi si impegnano al rispetto dell regole, alla segnalazione di atti di bullismo e all’aiuto reciproco.
(re.vdanews)

Condividi

LAST NEWS