Posted on

Dallo sci alle racchette: a La Thuile gli Special Olympics invernali

Dallo sci alle racchette: a La Thuile gli Special Olympics invernali

Dal 20 al 22 marzo, si sfideranno un centinaio di atleti con disabilità intellettive

Sci alpino, sci nordico, ma anche racchette da neve e snowboard. Le nevi di La Thuile ospiteranno dal 20 al 22 marzo prossimi i giochi Special Olympics, dedicati alle persone con disabilità intellettive. Sarà presente la squadra valdostana, accanto a una rappresentativa dalla Lombardia, da San Marino e dalla Francia per complessive 12 squadre. Gli Special Olympics sono nati proprio per promuovere l’inclusione sociale delle persone con disabilità intellettive. Proprio a fine gennaio, il team regionale di Special Olympics ha trascorso una settimana tra sport e amicizia a Pont d’Espagne, nel cuore del parco nazionale dei Pirenei, proprio grazie alla collaborazione nata con la rappresentativa francese durante i Giochi di Valgrisenche dello scorso anno, e tradotta in progetto grazie alla cooperativa [email protected] e al’Aspert, asosciazione sport per tutti, grazie anche al sostgno della legge regionale sulla disabilità.
Potrebbe trattarsi della prova generale per i Giochi ‘speciali’ nazionali che la Valle potrebbe ospitare, sempre a La Thuile, nel 2014.
Il sindaco di La Thuile Carlo Orlandi accoglie come «un’occasione di crescita per l’intera comunità questi giochi», «secondo una formula che dà la possibilità di cimentarsi in diverse discipline a tutti» – ha precisato l’assessore alla Sanità Albert Lanièce. L’assessore al Turismo Aurelio Marguerettaz ha anche posto l’accento sul coinvolgimento delle strutture ricettive, «che dovranno essere in grado di rispondere alle necessità di tutti in modo omogeneo».
La cerimonia di apertura dei Giochi è prevista per il 20 marzo (ore 17) mentre nel pomeriggio di venerdì 22 marzo si terranno le premiazioni.
Nella foto, il team degli Special Olympics dello scorso anno.
(c.t.)

Condividi

LAST NEWS