Posted on

Villeneuve: è guerra di carte bollate per la sala del Regno dei Testimoni di Geova

L'amministratore della Dea Costruzioni Snc preannuncia il ricorso al Tar contro il diniego formulato dal Comune

L'amministratore della Dea Costruzioni Snc preannuncia il ricorso al Tar contro il diniego formulato dal Comune

«Nessun cittadino libero, in un paese libero, può adempiere ai propri doveri se non è tutelato nei propri diritti». E’ con questa massima – presa in prestito da un noto statista americano – che l’amministratore della Dea Costruzioni Snc, Amedeo De Luca, commenta la recente decisione adottata dall’amministrazione comunale di Villeneuve, che nel corso dell’ultimo Consiglio ha chiuso di fatto ogni spiraglio alla possibile apertura sul territorio comunale di un centro di culto di interesse regionale dedicato ai Testimoni di Geova (FOTO).
A tal proprosito, è di pochi giorni fa la notizia dell’intenzione dell’amministratore della Dea Costruzioni Snc di presentare ricorso al Tar della Valle d’Aosta al fine di tutelare gli interessi «sia della società che rappresento, sia dei Testimoni di Geova».
Maggiori dettagli in merito alla querelle sul numero di Gazzetta Matin in edicola lunedì 18 marzo 2013.
(pa.ba.)

Condividi

LAST NEWS