Posted on

Rendiconto, per il presidente Rollandin i numeri parlano chiaro

Rendiconto, per il presidente Rollandin i numeri parlano chiaro

Il capo dell'esecutivo snociiola gli interventi nei vari settori

«Con il rendiconto si chiude di fatto la legislatura e si entra in campagna elettorale». Così il presidente della Giunta Augusto Rollandin alla fine del dibattito generale sul rendiconto 2012. Parla di ansie e sospiri delle forze politiche, ma il capo dell’esecutivo preferisce parlare «tenendo i piedi per terra». Nega che i conti dell’Usl siano fuori controllo; ammette la diminuzione di fondi per alcuni settori; difende i trasferimenti agli Enti locali. «Abbiamo sostenuto le attività anche le più piccole, la ricerca – cita le convenzioni con il Politecnico di Torino -; abbiamo investito in infrastrutture come fibra ottica e teleriscaldamento; abbiamo impostato la nostra azione sostenendo associazioni, occupazione, edilizia residenziale mentre su altre opere abbiamo avviato una riflessione. Ci saranno degli interventi di restyling su certe leggi. Abbiamo lavorato in una logica che ha permesso di mantenere un’economia valida, una crescita e di contenere, con gli ammortizzatori, le ricadute negative della crisi. Lavorare in emergenza non è stato facile. Le cifre dicono cosa è stato fatto. Le parole si lasciano interpretare. I tempi che si preannunciano fanno dire che sempre di più il dibattito dovrà essere serrato su quelle che sono le necessità».

Condividi

LAST NEWS
GLI APPUNTAMENTI DELLA SETTIMANA IN VALLE D’AOSTA

GLI APPUNTAMENTI DELLA SETTIMANA IN VALLE D’AOSTA


MARTEDÌ 18 GENNAIO AOSTA - Il cinéma de la Ville proietta, alle 16, 18.45 e 21.30, la pellicola...

Posted by on