Posted on

Il sindaco di Aosta scrive al Presidente della Repubblica: «urgente rivedere i vincoli del patto di stabilità che affossano gli enti locali virtuosi»

Il sindaco di Aosta scrive al Presidente della Repubblica: «urgente rivedere i vincoli del patto di stabilità che affossano gli enti locali virtuosi»

Bruno Giordano sottolinea «l'alto senso di responsabilità mostrato dal Presidente della Repubblica in una fase particolamente delicata della vita del Paese e delle sue istituzioni»

«Voglio ringraziarla, come cittadino ancor prima che come amministratore, per l’alto senso di responsabilità da Lei manifestato, in una fase particolarmente delicata della vita del Paese e delle sue istituzioni». Inizia così la missiva che il sindaco di Aosta Bruno Giordano ha scritto al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, all’indomani del giuramento. Secondo Giordano, «aver accolto l’invito rivolto da gran parte delle forze politiche ad accettare il nuovo incarico rappresenta per il Paese, la più autorevole garanzia che quelle riforme per troppo tempo rimandate e ora diventare necessariamente urgenti possano trovare una rapida e significativa soluzione». Giordano si riferisce, tra le altre, alla riforma della legge elettorale e della seconda parte della Costituzione oltre all’adozione dei provvedimenti che favoriscano la ripresa economica del Paese e il mondo del lavoro.
«Oltre alle congratulazioni Giordano ribadisce «l’impegno a far propri, nell’azione quotidiana, i moniti da Lei espressi in occasione del Suo discorso a Camere riunite». Scrive ancora Giordano, «mi permetta Signor Presidente di approfittare di questa occasione per significarle il mio personale convincimento – condiviso peraltro dai miei colleghi sindaci di tutta Italia autorevolmente rappresentati dal presidente Anci Graziano Delrio – che la ripresa economica del nostro Paese non possa prescindere da una revisione dei vincoli del patto di stabilità che attualmente condizionano fortemente la capacità di investimento anche di quelle pubbliche amministrazioni e in special modo degli enti locali – che si sono sempre distinti e continuano a distinguersi per la loro virtuosità, impedendo loro di finanziare progetti che potrebbero positivamente coniugare lo sviluppo territoriale con la rivitalizzazione della nostra imprenditoria».
Nella foto, il sindaco di Aosta Bruno Giordano.
(re.newsvda.it)

Condividi

LAST NEWS
Calcio: settimana di pareggite per le formazioni rossonere
Il portiere del P.D.H.A.E. Libertazzi è rientrato dall'infortunio

Calcio: settimana di pareggite per le formazioni rossonere


Fermate P.D.H.A.E., Aygreville e Charvensod; rinviata per neve CGC Aosta-VDL Fiano...

Posted by on

Sci alpino: Lake Louise da dimenticare per Federica Brignone
Federica Brignone in azione sulle nevi dei Lake Louise

Sci alpino: Lake Louise da dimenticare per Federica Brignone


La campionessa di La Salle ha chiuso 26ª nel superg vinto da Corinne Suter...

Posted by on

Fondo: Pellegrino 20° e De Fabiani 25° nella 20 km in classico di Lillehammer
Buona prova anche in classico per Chicco Pellegrino

Fondo: Pellegrino 20° e De Fabiani 25° nella 20 km in classico di Lillehammer


Concluso con il dominio dei padroni di casa e la vittoria di Paal Golberg il weekend di Coppa del...

Posted by on