Posted on

Batailles: scelte le 16 manze per il Combat Espace Mont-Blanc

Batailles: scelte le 16 manze per il Combat Espace Mont-Blanc

La selezione è stata fatta martedì in occasione dell'asta del bestiame

Circa una cinquantina le richieste di partecipazione al secondo Combat de l’Espace Mont-Blanc, quella che è stata soprannominata la Champions League delle Reines.
Decisamente troppe.
Martedì scorso l’Association régionale Amis des Batailles de Reines, in occasione dell’asta del bestiame, all’arena della Croix Noire, ha visionato tutte le manze iscritte per selezionarne 16 e 4 riserve.
La Reine de l’Espace Mont-Blanc è in programma sabato 19 ottobre, alla vigilia della finalissima delle Batailles de Reines, sempre alla Croix Noire e vedrà la partecipazione di 40 bovine: 16 valdostane, 16 vallesi e 8 savoiarde. Le eliminatorie si svolgeranno a eliminazione diretta, mentre le dieci bovine finaliste si incontreranno secondo le regole del vallese.
Ecco le sedici selezionate.
Buisson dell’azienda agricola Verney di Gressan, Queggion, di Claudio Berthod di Doues, Gentile di Dario Betemps di Saint-Christophe, Mila di Vilmo Bizel di Morgex, Mauvaise di Piero Busso di Donnas, Arsine, di Jean-Pierre Chaberge di Gressan, Peudzeun di Marco Chamonin di La Salle, Magalì di Elio Champion di La Salle, Belina di Aurelio Cretier di Saint-Christophe, Nikita di Loris Diemoz di Quart, Tamara di Ymac Frassy di Valgrisenche, Potblanc dei fratelli Cuneaz di Valpelline, Prudence dei fratelli Diémoz di Saint-Christophe, Gheriotta di Stefano Mosquet di Brissogne, Merlo di Diego Perrin di Quart, Merlo della società La Borettaz di Gressan.
Le quattro riserve sono Ardita di Enrico Grivel di Courmayeur, Tarzan di Ornella Bich di Valtournenche, Bonita dei fratelli Arvat di Donnas e Ceres di Mathieu Chabod di La Salle.
In foto la festa per Merlitta, di Aurelio Cretier, Reina de l’Espace Mont-Blanc lo scorso anno ad Aproz.
(e.d.)

Condividi

LAST NEWS