Posted on

‘Ndrangheta: è Domenico Mammoliti il quinto personaggio ricercato nell’operazione ‘Hybris’

‘Ndrangheta: è Domenico Mammoliti il quinto personaggio ricercato nell’operazione ‘Hybris’

Il 26enne è stato arrestato all'alba in una contrada isolata di San Giorgio Morgeto; nel frattempo e' finito in carcere anche Santo Mammoliti, originariamente ai domiciliari

E’ Domenico Mammoliti (FOTO), 26 anni, il quinto personaggio a essere stato arrestato nell’ambito dell’operazione ‘Hybris’ (dal greco «prevaricazione») condotta dai carabinieri di Aosta e coordinata dalla Dda di Torino (pm Daniela Isaia, applicata nell’inchiesta alla Dda e sostituto procuratore Stefano Castellani). Il 26enne, su cui pendeva un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Procura di Aosta, è stato scovato dai carabinieri di Taurianova. Il giovane – come si legge in una nota dei carabinieri – si era inizialmente rifugiato in Baviera (Germania) per poi fare perdere le sue tracce: è stato trovato nell’abitazione di un parente in una contrada isolata di San Giorgio Morgeto, nel Reggino. Si è chiuso così il cerchio attorno ai cinque personaggi destinatari di ordinanze di custodia cautelare per reati che vanno dall’estorsione alla tentata estorsione, dal danneggiamento a seguito di incendio alle lesioni personali finanche al tentato omicidio, tutti reati per i quali è stata riconosciuta l’aggravante del metodo mafioso.
Nell’operazione ‘Hybris’ – sabato 22 giugno – erano già stati tradotti in carcere Claudio, Ferdinando e Vincenzo Taccone di St-Marcel (padre e figli di 45, 21 e 20 anni) e disposti gli arresti domiciliari nei confronti di Santo Mammoliti di Aosta (39 anni, ora in carcere anche lui dopo aver violato gli obblighi imposti dal giudice).
Domenico Mammoliti, nel gennaio del 2012, era già stato destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare con obbligo di dimora nell’ambito dell’operazione ‘Augusta Praetoria’ condotta dalla Squadra mobile della Questura di Aosta, che tracciò un’attenta mappatura dello spaccio di sostanze stupefacenti nel Capoluogo.
(patrick barmasse)

Condividi

LAST NEWS