Posted on

Il carcere di Brissogne apre le sue porte in occasione della kermesse teatrale del 25 luglio

Il carcere di Brissogne apre le sue porte in occasione della kermesse teatrale del 25 luglio

Previste due pièces portate in scena dai detenuti, diretti rispettivamente da Andrea Damarco e Liliana Nelva Stellio

«Dentro e fuori». E’ questo il titolo dello spettacolo teatrale che sarà portato in scena il prossimo 25 luglio all’interno della casa circondariale di Brissogne, con i detenuti del carcere che saranno gli autentici protagonisti della kermesse teatrale che prevede l’alzata del sipario alle ore 19.
L’evento è promosso dall’Associazione valdostana di volontariato carcerario e dalla Direzione della casa circondariale, presieduta dal direttore Domenico Minervini. Due le pièces in scena: ‘Socrates oracolo, apologia e fedone’ – diretta da Andrea Damarco – e ‘AenemoS pluri-ritmia in 9 movimenti’ – diretta da Liliana Nelva Stellio. «Le due rappresentazioni – si legge in una nota – sono il risultato di due distinti laboratori teatrali portati avanti a partire dal mese di aprile, in qualità di volontari, da due attori valdostani all’interno del carcere valdostano. La grande novità di questa iniziativa, è la possibilità per le persone esterne alla casa circondariale di assistere allo spettacolo che si svolge in un’area all’aperto del carcere». Per partecipare è obbligatoria la prenotazione, visto che i posti disponibili tra il pubblico si esauriranno una volta toccata quota cento.
(pa.ba.)

Condividi

LAST NEWS