Posted on

La montagne en rose, le donne e le loro abilità

La montagne en rose, le donne e le loro abilità

Full immersion di tre giorni ai piedi del Monte Rosa con un festival interamente declinato al femminile

Scienziate, scrittrici, filosofe, alpiniste, musiciste… Sono venti le donne protagoniste de La Montagne en Rose – Le abilità delle donne, il neonato festival in programma dal 25 al 28 luglio a Champoluc.
Incontri, concerti, proiezioni, ma anche la possibilità di testare le proprie di abilità cimentandosi in alcune discipline. Come la partita a tennis con Silvia De Maria, atleta paralimpica che apre simbolicamente la rassegna, venerdì 26 alle 9.
L’iniziativa «vuole omaggiare la figura della donna e le sue capacità di sorprendere» ha commentato il presidente del Consiglio Valle, Emily Rini. Le attività si svolgeranno prevalentemente all’aperto, ha ricordato l’assessore al Turismo di Ayas, Ivana Gaillard, utilizzando scorci suggestivi del paese. In concomitanza con lo svolgimento della rassegna, diretta da Enrico Montrosset, il Consorzio Val d’Ayas-Monte Rosa promuove la “Settimana en Rose”, dal 21 al 28 luglio, offrendo prezzi convenzionati e sconti in strutture alberghiere e negozi alle donne che vorranno soggiornare a Champoluc.
Maggiori informazioni e programma dettagliato su www.lamontagneenrose.com e sul numero di Gazzetta Matin in edicola lunedì 22 luglio.
(e.d.)

Condividi

LAST NEWS