Posted on

Calcio: VdA a Chieri con i dubbi Dinaro e Raso

Calcio: VdA a Chieri con i dubbi Dinaro e Raso

Il portiere ha un problema alla mano, nel caso non ce la faccia giocherà Passino; Dossena: «Voglio vincere sempre, ma domani mi interessa più la prestazione del risultato»; la società ha ottenuto il via libera da Roma per giocare le gare interne al Puchoz

«Sono più interessato alla prestazione che al risultato, ma ogni partita che la mia squadra gioca, io la voglio vincere». Alexandro Dossena presenta così la sfida valida per il primo turno di Coppa Italia in programma domani alle 16 al De Paoli di Chieri contro i biancoazzurri dell’ex Giovanni Zichella (gara secca, in caso di parità supplementari ed eventuali rigori). Il mister del VdA non sa se potrà utilizzare il portiere Dinaro e l’esterno difensivo Raso, entrambi in dubbio per problemi fisici. Se il portiere non recupererà dalla botta alla mano rimediata in allenamento, ci sarà spazio dal primo minuto per Mathias Passino (nella foto mentre si allena sui calci di rigore alla fine della rifinitura di sabato), classe ’94 proveniente dallo Charvensod, che è rientrato in gruppo da pochi giorni dopo una settimana di permesso per motivi personali (il papà Giorgio è la guida alpina coinvolta nel grave incidente sul Bianco di martedì 13 agosto). «Per me questa è una partita come le altre – ha sottolineato Dossena -, ci tengo come a tutte quelle che giocheremo durante la stagione. Voglio verificare la crescita del gruppo ed è questo che mi preme più di tutto il resto. Non siamo al 100%, come tutte le altre squadre in questo periodo, ma non deve essere un alibi per mettere le mani avanti. Di fronte avremo un Chieri che è una formazione di qualità e sarà tra le protagoniste del campionato, quindi per noi la gara di domani rappresenta un buon test in vista dell’esordio di Caronno». Non dovesse farcela Raso, una delle opzioni possibili è Gherard Bosonin, valdostano classe ’96 cresciuto nel Brescia. «E’ un giovane interessante – ha detto Dossena -, che può fare bene e ritagliarsi uno spazio importante già in questa stagione, per poi partire l’anno prossimo da assoluto protagonista. L’importante è che continui a impegnarsi duramente in allenamento, lavorando per farsi trovare pronto quando gli capiterà l’occasione».
Sul fronte mercato ha firmato anche Morris Pascale, ma domani non sarà a disposizione perché deve scontare ancora un turno di squalifica dalla passata stagione.
La società, intanto, ha confermato che le gare interne di campionato si giocheranno al Mario Puchoz di Aosta. «L’ufficialità si avrà sul prossimo comunicato della Figc – ha spiegato il presidente Filippo Filippella -, ma da Roma ci hanno già fatto sapere in maniera informale che accettano lo spostamento da St-Christophe al capoluogo regionale».
(davide pellegrino)

Condividi

LAST NEWS