Posted on

Tribunale: porta via frigorifero e letto dalla casa in affitto, condannato

Il proprietario Vincenzo Laval, nel settembre del 2012, non vedendo più da tempo il suo affittuario, decise di entrare nell'appartamento, scoprendo così l'ammanco

Il proprietario Vincenzo Laval, nel settembre del 2012, non vedendo più da tempo il suo affittuario, decise di entrare nell'appartamento, scoprendo così l'ammanco

E’ stato condannato a 15 giorni di reclusione, commutati in 30 giorni di libertà controllata, e al pagamento di 100 euro di multa, Martino Feo, 64 anni originario di Taurianova, in provincia di Reggio Calabria, che questa mattina è stato giudicato in contumacia per appropriazione indebita dinanzi al giudice del Tribunale di Aosta, Marco Tornatore.
I fatti contestati risalgono al 2012, quando il proprietario della casa in cui Feo era in affitto, Vincenzo Laval di St-Marcel, non vedendo più da tempo il suo affittuario, nel mese di settembre decise di entrare nell’appartamento, scoprendo che parte dell’arredo – di proprietà dello stesso Laval – era stato asportato dalla casa, così come le chiavi, mai restituite da Feo.
Nel corso della deposizione in aula, infatti, oltre alle chiavi, il signor Laval ha affermato che gli sarebbero stati sottratti anche il frigorifero, il letto, il materasso e tutte le coperte, oltre ad alcune mensilità di affitto che non gli sarebbero mai state regolarizzate.
Accogliendo le richieste del pm, quindi, il giudice Marco Tornatore ha condannato l’imputato per il reato a lui ascritto.
(pa.ba.)

Condividi

LAST NEWS