Posted on

25 novembre: è nato il Forum permanente contro le molestie e la violenza di genere

25 novembre: è nato il Forum permanente contro le molestie e la violenza di genere

Questa sera alle 18, all'Hôtel des Etats, la presentazione del libro di Marika Demaria, 'La scelta di Lea'; alle 21, al salone Ducale del municipio, concerto omaggio alla pianista e compositrice Mel

Sono state presentate questa mattina all’assessorato della Sanità, salute e politiche sociali, le attività del Forum permanente contro le molestie e la violenza di genere. La data di oggi, in cui si celebra la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, è stata appositamente scelta.
Tale organismo, previsto dalla legge regionale numero 4 del febbraio di quest’anno sostituisce il precedente Gruppo interistituzionale, a cui si uniscono nuovi soggetti che rappresentano il mondo delle istituzioni oltre all’Assessore alla sanità, salute e politiche sociali vi faranno parte infatti due Consiglieri regionali, uno in rappresentanza della maggioranza Marilena Bertolin e uno della minoranza Carmela Fontana e un amministratore in rappresentanza degli enti locali, ma anche rappresentanti di associazioni e psicologi.
In conferenza stampa, alla quale hanno partecipato l’assessore regionale Antonio Fosson, la dirigente della struttura famiglia e politiche giovanili dell’Assessorato Patrizia Scaglia e l’assessore con delega alle pari opportunità del comune di Aosta, Patrizia Carradore, è stato sottolineato come la prevenzione e l’educazione al rispetto dell’altro resti fondamentale per poter sconfiggere la violenza di genere, ma anche la necessità di un coordinamento di idee, di azioni e di forze per poter incidere sul fenomeno, «oltre all’aiuto alle vittime di violenza è necessario anche occuparsi del maltrattatore» – spiega Scaglia – «e sarà certamente uno degli argomenti che affronteremo nelle prime riunioni del Forum».
Sul tema della violenza di genere è intervenuta quest’oggi anche il presidente del Consiglio regionale Emily Rini; «La lotta contro ogni violenza sulle donne fa un tutt’uno con l’affermazione dei diritti umani, condizione fondamentale per la convivenza civile e democratica. Oggi, pur vivendo in un’epoca di riconoscimento dei diritti universali, si deve purtroppo constatare che sono ancora soprattutto le donne, in molte parti del mondo, a misurarsi con la limitazione di questi diritti fondamentali. Anche nel nostro Paese, dobbiamo confrontarci con questo fenomeno perché assistiamo ad inauditi episodi di violenza tra le mura domestiche, sui luoghi di lavoro o fatti raccapriccianti di aggressioni e stupri di gruppo contro donne, anche giovanissime. Nessuno si senta esonerato, poiché questo fenomeno dalle dimensioni agghiaccianti può investire tutti, senza distinzione alcuna. Per contrastarlo – ha concluso la presidente Rini – è fondamentale che vi sia collaborazione tra le istituzioni e la società civile, affinché la cultura del rispetto dei diritti delle donne e la valorizzazione della parità di genere prosegua nel cammino dei valori di libertà e dignità per ogni individuo, uomo o donna che sia».
Tra le manifestazioni in programma quest’oggi, per celebrare la giornata internazionale, la presentazione del libro ‘La scelta di Lea’ di Marika Demaria (ore 18, sala Hôtel des Etats, ingresso libero) e il concerto omaggio alla pianista e compositrice Mel (Mélanie Bonis), al salone Ducale del municipio di Aosta (ore 21, ingresso libero).
Nella foto, da sinistra, Patrizia Scaglia, Antonio Fosson e Patrizia Carradore.
(simonetta padalino)

Condividi

LAST NEWS
GLI APPUNTAMENTI DELLA SETTIMANA IN VALLE D’AOSTA

GLI APPUNTAMENTI DELLA SETTIMANA IN VALLE D’AOSTA


MARTEDÌ 18 GENNAIO AOSTA - Il cinéma de la Ville proietta, alle 16, 18.45 e 21.30, la pellicola...

Posted by on