Posted on

Trasporti: la Valle d’Aosta non dovrà pagare 23 milioni a Trenitalia

Trasporti: la Valle d’Aosta non dovrà pagare 23 milioni a Trenitalia

Approvato un emendamento presentato dal senatore Albert Lanièce

Nel 2013 la Valle d’Aosta non dovrà più pagare 23 milioni a Trenitalia: l’emendamento del senatore valdostano Albert Lanièce, approvato nella notte di mercoledì dalla commissione Bilancio del Senato, ha ricevuto il nulla osta anche da parte dell’Assemblea. «Sono soddisfatto che sia stato possibile far valere le nostre ragioni prima in Commissione e poi in aula. Tuttavia, per risolvere definitivamente questa problematica, il Governo deve finalmente sbloccare e varare le norme di attuazione sulla questione dei trasporti», ha dichiarato Lanièce che con l’onorevole Rudi Marguerettaz ha sollecitato lo sblocco delle norme di attuazione sulla ferrovia, sulla sanità penitenziaria, sul catasto, sugli archivi storici, sull’ordinamento linguistico e sul trasferimento delle funzioni ex Ispel. «Sono anni ormai che attendiamo che queste norme di attuazioni vengano varate», spiegano i parlamentari valdostani che hanno anche sollecitato la nomina in tempi brevi anche dei componenti governativi della Commissione paritetica Stato-Regione.

Condividi

LAST NEWS