Posted on

Consiglio Valle: l’assessore Baccega lascia l’aula in lacrime

Consiglio Valle: l’assessore Baccega lascia l’aula in lacrime

Interrompe l'intervento in replica alla richiesta di dimissioni nel quale ripercorreva la vicenda del figlio Giovanni e della sua collaborazione con il Casinò

Inizia con una sospensione – la Stella Alpina è in conclave – la seduta pomeridiana del Consiglio Valle: in ballo la richiesta di dimissioni per l’assessore al Bilancio, Mauro Baccega.
A chiederle i quattro gruppi di minoranza Alpe, M5S, Pd-Sinistra VdA e Uvp; il motivo: la collaborazione del figlio Giovanni con la Resort & Casinò ritenuta «inopportuna».
A esordire alla ripresa dei lavori è Stefano Borrello, che introduce l’intervento dell’assessore Mauro Baccega, che ribadisce di essere stato «spinto da una logica di trasparenza e di corretta interpretazione a questa vicenda tutta personale».
L’assessore Baccega si appella alla trasparenza amministrativa che ha contraddistinto la sua carriera politica: «Unico titolare della GB Studio – si interrompe l’assessore, prima di riprendere con la voce rotta dalle lacrime – mio figlio ha iniziato dal 2012 a collaborare con la Casinò de la Vallée SpA con la Catullo & Silvan di Milano».
Non riesce a proseguire, dice «sono un po’ provato», scoppia in lacrime e lascia l’aula per una sospensione.
(danila chenal)

Condividi

LAST NEWS