Posted on

St-Pierre: fermato perché in stato di ebbrezza, fugge dai Carabinieri e si nasconde in un alpeggio

St-Pierre: fermato perché in stato di ebbrezza, fugge dai Carabinieri e si nasconde in un alpeggio

Giorgio Petigat di Villeneuve era stato fermato ieri sera per un controllo; «si è reso momentaneamente irreperibile», fanno sapere gli inquirenti

«Diciamo che si è reso momentaneamente irreperibile. Abbiamo tutti gli elementi per ritenere che si trovi in un alpeggio in quota, e che, anche considerando le condizioni meteo attuali, non abbia intenzione di fare rientro a casa».
Così gli inquirenti commentano la vicenda di Giorgio Petigat, il quarantaseienne di Villeneuve che manca dalla sua abitazione da ieri sera, mercoledì 12 febbraio, dopo che i carabinieri della Stazione di St-Pierre lo avevano fermato alla guida di una Fiat Panda (di proprietà di un suo amico) contestandogli la guida in stato di ebbrezza e la guida senza patente, visto che gli era stata ritirata nel febbraio del 2012 sempre per guida in stato di ebbrezza.
A seguito dell’esame dell’alcoltest, nel sangue dell’uomo venne riscontrato un tasso di alcol pari a 2 grammi/litro, ovvero quattro volte di più del limite consentito.
Giorgio Petigat, una volta appreso l’esito positivo del test, era riuscito a strappare dalle mani di un carabiniere le chiavi dell’auto e a scappare a piedi.
Questa mattina, quindi, i carabinieri l’hanno cercato presso la sua abitazione, ma senza trovarlo. Nemmeno i suoi familiari avevano avuto sue notizie.
(pa.ba.)

Condividi

LAST NEWS