Posted on

Uvp: domani Premier Congrès progressiste a Fénis

Uvp: domani Premier Congrès progressiste a Fénis

I temi in discussione al Comte de Challant: la situazione politica in Regione, l'Europa, il lavoro e l'autonomia

E’ per domani per il primo Congrès progressiste all’hôtel Comtes de Challant di Fénis dalle 8.30 della mattina e che avrà come temi: la situazione politica, l’autonomia e l’identità, l’economia e il lavoro e l’Europa e il federalismo. Il congresso è aperto agli iscritti – 350 – e a tutti coloro che hanno sottoscritto il manifesto o lo sottoscriveranno sabato. I lavori inizieranno alle ore 9 con le formalità di rito – nomina del tavolo di presidenza – approvazione dei bilanci consuntivo e preventivo e del regolamento congressuale – poi il presidente Alessia Favre – uncica candidata alla presideza – farà una relazione sulle attività del 2013 e saranno approvate le modifiche statutarie. Alle 10.30 interverrano le forze politiche invitate. All’appello hanno risposto per ora le forze di opposizione alleate – Alpe, Pd-Sinistra valdostana e M5S – e il Partito Autonomista Trentino Tirolese. Silenzio sul fronte di Union valdôtaine e Stella Alpina e di Forza Italia. Dopo la pausa pranzo si aprirà il dibattito sui temi congressuali. «Il congresso cade in un momento politicamente significativo per l’intera Valle d’Aosta, discuteremo di temi politici di attualità, ci confronteremo su quanto sta accadendo in Consiglio Valle e raccoglieremo le sensazioni della base» puntualizza il capogruppo regionale dell’Uvp Luigi Bertschy.

Condividi

LAST NEWS