Posted on

Frana di La Saxe: affidati i lavori per il vallo

Tra le tre offerte pervenute la migliore è quella del raggruppamento temporaneo di imprese che fa capo al Consorzio stabile Valle d'Aosta

Tra le tre offerte pervenute la migliore è quella del raggruppamento temporaneo di imprese che fa capo al Consorzio stabile Valle d'Aosta

La consegna dei lavori è previsto per martedì 22 aprile, ma difficilmente il raggruppamento temporaneo di imprese che si è aggiudicato i lavori potrà iniziare a realizzare il vallo di protezione degli abitati di La Palud e Entrèves.
A realizzare gli interventi (il vallo più il bypass della dora che dovrebbero essere conclusi in 5 mesi di lavoro continuo) saranno il Consorzio stabile Valle d’Aosta, il Dolmen Consorzio stabile Costruttori Valdostani, l’Ivies e la Costruzioni Stradali Bgf che hanno presentato un’offerta con un ribasso del 15% per un importo di spesa complessiva di 6 milioni 106 mila 890 euro, Iva esclusa.
Alla gara sono state presentate 3 offerte da parte di raggruppamenti costituiti tra i 9 operatori economici invitati e in possesso dei requisiti tecnico-economici stabiliti dalla legge in materia di lavori pubblici per la realizzazione delle opere previste.
Anche se l’area è ora evacuata e chiusa per i continui crolli, le imprese potranno iniziare a lavorare alle attività preparatorie che come spiega il commissario delegato Raffaele Rocco «si possono svolgere al di fuori della zona chiusa».
Nel frattempo la massa di 265 mila metri cubi continua a sgretolarsi e a scendere a una velocità «elevatissima, al di fuori da tutte quelle previste dalla letteratura – dice Rocco. Una situazione difficile da gestire per noi tecnici che non possiamo fare altro che aspettare e monitorare. L’evoluzione del movimento porterà sicuramente al crollo, ma le modalità restano un’incognita».
(erika david)

Condividi

LAST NEWS