Posted on

Truffe on line: clonava carte di credito, denunciato un cittadino rumeno

Truffe on line: clonava carte di credito, denunciato un cittadino rumeno

Sul conto gioco Snai del truffatore, oltre 10 mila euro provenienti dalle carte clonate via internet

Constantin K., cittadino rumeno di 36 anni, in Italia senza fissa dimora, attualmente detenuto nel carcere di Venezia per altri reati, è stato denunciato in stato di libertà per aver clonato carte di credito e fatto confluire il denaro su un conto gioco Snai sul quale erano stati versati oltre 10 mila euro.
L’indagine dei carabinieri del Comando stazione di Saint-Vincent e Châtillon è stata avviata dopo la denuncia di un cittadino di Montjovet che si è accorto di prelievi non autorizzati dalla sua corta, dopo aver incautamente aperto delle mail inviate dal truffatore. Per carpire i codici segreti e clonare le carte di credito, Constantin K., inviava false mail con le quali riusciva a installare virus nei pc degli ignari internauti; attraverso altre mail fingeva di essere la banca che chiedeva i codici delle carte per verificare i conti correnti.
Constantin K. aveva attivato un conto gioco Snai sul quale faceva confluire somme di denaro che provenivano da carte di credito clonate; dal conto gioco, il denaro finiva sulla carta Poste Pay, così da consentire all’uomo di prelevare il denaro da qualsiasi postazione bancomat. Sul conto gioco i carabinieri hanno rinvenuto oltre 10 mila euro provenienti da diverse carte di credito; i carabinieri sono al lavoro per cercare di risalire ai nomi dei proprietari delle carte clonate, alcune delle quali all’estero.
(c.t.)

Condividi

LAST NEWS