Posted on

Giunta regionale: via libera alla realizzazione del metanodotto di Cervinia

Giunta regionale: via libera alla realizzazione del metanodotto di Cervinia

Meno soldi allo Stato per la spending review se il parametro è il Prodotto interno lordo, passato da 9,2 a 2,19 punti percentuale

Via libera dalla giunta regionale alla società Energie di Genova per la realizzazione del nuovo metanodotto che da Châtillon raggiungerà Breuil Cervinia per portare il teleriscaldamento che scalderà 800 mila metri cubi di immobili. Il project financing prevede un investimento di 23 milioni di euro (di cui 6 per il metanodotto e 17 per la centrale termica).
E’ uno dei provvedimenti illustrati dal presidente Augusto Rollandin nella consueta conferenza stampa del venerdì. Il capo dell’esecutivo ha informato poi sull’esito dell’incontro di ieri nella Conderenza Stato-Regioni. «Sono stati due i punti sostanziali affrontati: uno sulla mobilità sanitaria interregionale attiva e passiva e l’altro sulla ripartizione dei fondi della spending review. Molte Regioni hanno chiesto di rivedere le tariffe del Tuc (Tariffa unica convenzionale) al rialzo già per il 2012, per la Valle d’Aosta sarebbe stato un aggravio aggiuntivo. Alla fine si è deciso di mantenerle invariate per il 2013, concordando una loro revisione per il 2014» spiega. Per le modalità che attivano la ripartizione dei fondi nell’ambito della spending review – ha aggiunto il Presidente – o le Regioni trovano un accordo comune oppure le ordinarie seguono la loro pianificazioni e alle speciali verranno applicati parametri basati sul Pil. Per noi, il cui Pil è passato da 9,2 a 2,19 comporterebbe una riduzione significativa in termini di milioni della quota da dare allo Stato».
(da.ch.)

Condividi

LAST NEWS