Posted on

Simularono incidente mai avvenuto, valdostano a processo a Genova

Simularono incidente mai avvenuto, valdostano a processo a Genova

Fabio Marcoz, quarantaseienne di Châtillon, è stato rinviato a giudizio dal gup Franca Borzone per truffa e falsa denuncia di sinistro all'assicurazione in concorso con un agente di polizia municipale genovese

Un valdostano di 46 anni il prossimo 28 giugno, Fabio Marcoz di Châtillon, è stato rinviato a giudizio dal gup del Tribunale di Genova, Franca Borzone, per concorso in truffa e falsa denuncia di sinistro all’assicurazione.
Il processo è stato fissato per il prossimo 20 ottobre davanti al giudice monocratico di Genova, Sergio Lepri: invitati a comparire in aula saranno un trentottenne genovese vigile urbano e il valdostano.
I fatti a loro contestati risalgono al 5 ottobre 2011: secondo l’accusa i due, in concorso tra loro, avrebbero simulato un incidente stradale che in realtà non sarebbe mai avvenuto. Mentre l’agente di polizia locale genovese si stava recando al lavoro a bordo del suo motociclo, sarebbe stato urtato posteriormente dall’auto condotta da Fabio Marcoz, che lo avrebbe fatto cadere a terra procurandogli lesioni.
Sempre secondo l’accusa, l’Inail sarebbe stata in questo modo indotta in errore e avrebbe corrisposto al Comune di Genova, datore di lavoro dell’agente di polizia municipale, oltre 4.200 euro per l’infortunio.
(pa.ba.)

Condividi

LAST NEWS