Posted on

Guardia di Finanza: nel 2014 scoperti 20 evasori totali e oltre 13 milioni di euro di tributi non versati

Guardia di Finanza: nel 2014 scoperti 20 evasori totali e oltre 13 milioni di euro di tributi non versati

Grande sobrietà per le celebrazioni del 204° anniversario della fondazione delle Fiamme Gialle

Massima sobrietà. Questa la linea scelta dalla Guardia di Finanza di Aosta per celebrare il 240° anniversario della fondazione del corpo. La giornata di martedì 24 giugno si è risolta con una cerimonia rivolta ai militari in servizio e in congedo, con tanto di messa officiata da don Nicola Corigliano, seguita dalla consegna dei premi ai militari che si sono distinti in operazioni di servizio: il Comandante regionale, Gustavo Ferrone ha conferito cinque encomi solenni e diciotto encomi semplici.
La festa è stata, però, anche l’occasione per illustrare i risultati dei primi cinque mesi di azione del 2014.
Per quanto riguarda il contrasto all’evasione fiscale, «sempre più al centro dell’attenzione in momenti di grave crisi come questi, dove vanno difesi cittadini e imprenditori onesti», il Comando regionale delle Fiamme Gialle ha riscontrato 13 milioni 652 mila 312 euro di tributi evasi, con la scoperta di ben venti evasori totali, «persone che pur esercitando attività rilevanti ai fini fiscali», non avevano presentato alcuna dichiarazione né ai fini dell’IVA né delle imposte dirette. Altro tassello è quello legato al contrasto dell’impiego di lavoratori in nero o che, seppur assunti, percepiscono retribuzioni “fuori busta”. In questo caso, la Finanza ha accertato otto posizioni di dipendenti irregolari, effettuando contestazioni nei confronti di tre datori di lavoro. Inoltre, l’adesione integrale di 13 contribuenti ai verbali di constatazione, ha portato all’incasso di 187 mila e 30 euro. Sono stati ben 926, infine, i controlli relativi all’emissione di scontrini e ricevute: in questo caso, l’esito irregolare è stato riscontrato nel 39,74 % dei casi.
Contrasto alla criminalità organizzata
«Il contrasto alla criminalità organizzata ed economica costituisce una priorità strategica – spiegano i relatori delle Fiamme Gialle -, che ha l’obiettivo di aggredire i capitali illecitamente accumulati e di prevenire la formazione di patrimoni criminali». A tal proposito, le investigazioni antiriciclaggio hanno portato a 23 interventi e alla segnalazione di operazioni sospette approfondite per 16 soggetti.
Contrasto traffici illeciti
2.466 kg. Questa la quantità di sostanze stupefacenti sequestrate in questi primi cinque mesi del 2014, conditi dall’arresto di una persona. Per quanto riguarda il contrasto alla contraffazione, ai falsi made in Italy e alla commercializzazione di prodotti non sicuri o dannosi per la salute, sono stati ben 7.319 i prodotti sequestrati, con la denuncia di 9 persone. «Ricordiamo che dal 1° gennaio è operativo il nuovo Sistema Informativo Anti-Contraffazione (S.I.A.C.), innovativa piattaforma informatica che consente ai reparti di disporre di un utile strumento di analisi dei dati provenienti dalle attività di contrasto svolte e garantisce un dialogo con le imprese detentrici dei marchi».
Soccorso alpino
L’ultima parentesi spetta al soccorso alpino della Guardia di Finanza. I reparti di Entrèves e Cervinia, in questo scorcio di 2014, hanno concluso, in collaborazione con il soccorso alpino regionale, 23 interventi di soccorso a favore di 32 persone, riuscendone a recuperare 12 illese, 16 ferite e 4 decedute.
(alessandro bianchet)

Condividi

LAST NEWS