Posted on

Lavoro: ammortizzatori sociali in deroga più flessibili

Siglata tra Regione, Inps, Italia Lavoro Spa e le parti sociali la modifica dell’Accordo

Siglata tra Regione, Inps, Italia Lavoro Spa e le parti sociali la modifica dell’Accordo

Siglata tra Regione, Inps, Italia Lavoro Spa e le parti sociali la modifica dell’Accordo per la gestione degli ammortizzatori sociali in deroga durante il periodo transitorio dell’annualità 2014, in attesa dell’entrata in vigore dei nuovi criteri di accesso agli stessi: è quanto comunica l’assessorato alle Attività produttive.
«Questo accordo – sottolinea l’assessore Pierluigi Marquis – consentirà alle imprese rientranti nel campo d’azione della normativa, di usufruire di ulteriori mensilità per la Cig in deroga garantendo la continuità nel sostegno al reddito di lavoratori e aziende colpiti da crisi e anche per i lavoratori in mobilità». La cassa integrazione in deroga, fermo restando il limite complessivo di 52 settimane nel biennio mobile, potrà essere concessa fino a 8 mesi complessivi nel corso del 2014 rispetto ai a 6 mesi dell’accordo precedente; la mobilità in deroga, per i soli soggetti prossimi alla pensione e che hanno terminato di percepire il trattamento di mobilità, fermo restando il limite complessivo di 12 mesi, potrà essere concessa fino a 7 mesi nel corso del 2014 rispetto ai 6 mesi dell’accordo precedente.
(re.vdanews.it)

Condividi

LAST NEWS