Posted on

Furti in abitazione: patteggia un anno e 8 mesi il marocchino ‘beccato’ sabato a Pollein

Nei confronti di Noureddine El Bouhali la pena detentiva e' stata convertita in un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale

Nei confronti di Noureddine El Bouhali la pena detentiva e' stata convertita in un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale

Ha patteggiato un anno e otto mesi di carcere, pena convertita in un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale, Noureddine El Bouhali, il giovane cittadino marocchino che sabato mattina era stato posto in stato di fermo dai Carabinieri con l’accusa di furto in abitazione.
Il processo per direttissima si e’ tenuto questa mattina in Tribunale ad Aosta, davanti al giudice Eugenio Gramola.
Secondo la ricostruzione degli inquirenti, l’uomo sabato si era introdotto di buonora in un’abitazione di Pollein per mettere a segno un colpo, ma era stato notato da alcuni cittadini che avevano subito allertato le forze dell’ordine.
Dopo essersi allontanato dalla zona, El Bouhali cerco’ di fare perdere le sue tracce sul lungo Dora, nascondendosi nella boscaglia, ma fu rintracciato qualche ora dopo dai Carabinieri del Nucleo radiomobile, aggiuntisi nelle ricerche agli agenti della Questura di Aosta.
(pa.ba)

Condividi

LAST NEWS