Posted on

Forza Italia, «massimo impegno per la costruzione del centrodestra valdostano»

Forza Italia, «massimo impegno per la costruzione del centrodestra valdostano»

Il coordinatore regionale, Massimo Lattanzi, a Roma alla conferenza voluta da Silvio Berlusconi

«Massimo impegno per la costruzione di un centrodestra valdostano». E’ quanto ha garantito giovedì 18 a Roma Massimo Lattanzi (foto), coordinatore regionale di Forza Italia, al presidente Silvio Berlusconi il quale, ha convocato la Conferenza dei presidente di Forza Italia e ha ufficialmente aperto la campagna di adesione al partito con lo slogan “diventa anche tu azionista della libertà” ha individuato un obiettivo da raggiunge per ogni regione. Evidentemente, dopo il disastroso esito elettorale del maggio 2013, che ha cancellato il centrodestra dal Consiglio Valle, l’obiettivo per la Valle d’Aosta è proprio quella della ricostruzione.
La campagna si chiuderà il 31 ottobre, quando avrà inizio la stagione congressuale per l’elezione, tra dicembre 2014 e gennaio 2015, dei Coordinatori delle comunità territoriali di Forza Italia.
«La Conferenza ha condiviso la preoccupazione che il presidente Berlusconi ha espresso circa la degradata situazione economica del Paese – riferisce Lattanzi –
Altresì debole appare ora la capacità del Governo Renzi di smarcarsi dai nefasti vincoli imposti da Bruxelles. Si evidenzia la necessità di una più chiara politica estera a favore di una coesione continentale e non di assurde posizioni di contrapposizione alla Federazione Russa negative sia per i diritti dei cittadini ucraini che chiedono l’indipendenza, sia
per l’economia europea già provata dalla competizione globale. Sul fronte interno appare evidente che il Governo nazionale, pur avendo precisi impegni di riforma con Forza Italia e con gli italiani, stenta
per problemi interni al PD, a procedere spedito verso l’unica via espressa dal centrodestra per uscire dalla crisi: Abbattimento delle spesa pubblica e la riduzione delle tasse e del costo del lavoro».
(re.newsvda.it)

Condividi

LAST NEWS