Posted on

Consiglio Valle: sì all’Expo 2015, Alpe e Pd non fermano la costituzione della società

Consiglio Valle: sì all’Expo 2015, Alpe e Pd non fermano la costituzione della società

Il M5S vota con la maggioranza Uv e Sa, l'Uvp si astiene; sull'ordine del giorno di Alpe blocco di astensioni

Passa in Consiglio Valle con 20 a favore Uv,Sa e M5S -, 7 astenuti – Uvp – e 8 contrari – Alpe e Pd-Sinistra VdA – la legge Expo 2015 per la promozione della Valle d’Aosta all’esposizione universale di Milano. Bocciato con 26 astensioni e 8 a favore – Alpe e Pd – l’ordine del giorno del Galletto che alla costituzione di una società partecipata avrebbe preferito l’istituzione di un tavolo di lavoro che coinvolgesse le risorse interne ai quattro assessorati tra cui il coordinatore dell’assessorato al Turismo (e così sarà secondo la comunicazione del capo dell’esecutivo ndr).
Così il presidente Augusto Rollandin nel suo intervento: «Questo progetto di legge è il risultato di un lavoro che non è partito ieri: già l’11 ottobre 2013 erano state avanzate due ipotesi: valorizzare le risorse dei quattro assessorati coinvolti e istituire un tavolo di coordinamento per la partecipazione all’Expo 2015. I gruppi di lavoro già ci sono e non sono rimasti con le mani in mano né mancano i contatti con i Comuni e la Camera di commercio. Forse si poteva arrivare prima a questo disegno di legge che presenta dei punti forti: coinvolge tutto il consiglio e permette di agire in tempi rapidi. Capisco i dubbi ma ci sono le basi per fare un buon lavoro senza perdere altro tempo. Dare il via all’operatività per l’Expo per la Valle d’Aosta.
«I consigli per fare meglio sono ben accetti Non è sicuro che si possano intercettare occasioni o che i padiglioni possano essere allestiti, come ha ricordato Cognetta. Il fatto che ci sia un’accelerazione è conseguente a quella del Paese» aveva argomentato l’assessore al Turismo Aurelio Marguerettaz chiamato in causa nella discussione sulla legge Expo 2015. Ripercorre l’iter Marguerettaz: «Abbiamo costituito nel 2013 due tavoli di lavoro e l’assessorato al turismo ha già fatto azioni per partecipare all’evento milanese; il lavoro di base è stato fatto e sono state stanziate risorse per intercettare eventuali opportunità: nessuno fa promesse a vanvera e se non ci saranno le condizioni per andare avanti non sperpereremo denari : siamo in una situazione straordinaria che non dipende da noi ma la manifestazione può rappresentare un valore aggiunto e allori teniamoci pronti».
(danila chenal)

Condividi

LAST NEWS
Xc Eliminator: Gaia Tormena per la terza volta campionessa del mondo
Gaia Tormena alza le braccia al traguardo

Xc Eliminator: Gaia Tormena per la terza volta campionessa del mondo


La fenomenale biker dei Lupi ha dominato il Mondiale di Barcellona centrando il back to back e la...

Posted by on