Posted on

Domenica di festa tra castagne, zucche e eccellenze gastronomiche

Domenica di festa tra castagne, zucche e eccellenze gastronomiche

Marché au Fort ha superato le diecimila presenze, visitatori provenienti anche da Piemonte e Lombardia; soddisfatti i produttori

Che piova o ci sia il sole il Marché au Fort si conferma come appuntamento autunnale irrinunciabile, testimonianza ne sono gli oltre diecimila visitatori che domenica 12 ottobre hanno scelto di trascorrere la giornata tra le eccellenze enogastronomiche della Valle d’Aosta nonostante la pioggia. Numeri in linea con le edizioni passate, anche quelle segnate dal bel tempo.
Numerosi i visitatori da Piemonte e Lombardia ma anche dalle vicine Francia e Svizzera. Alti anche gli ingressi alle aree espositive del Forte: quasi mille gli ingressi soltanto alla mostra Pablo Picasso, il colore inciso.
«85 espositori, tante novità e il coinvolgimento dei giovani della Fondazione per la Formazione Professionale e Turistica di Châtillon sono la più efficace vetrina per la promozione della nostra cultura gastronomia e delle nostre tradizioni» commenta il presidente del Forte di Bard, Augusto Rollandin.
Ad Antey-Saint-André più delle mele fanno furore i sidri valdostani, italiani, tedeschi e austriaci nell’ambito del primo festival nazionale dedicato alla bevanda.
Donnas incorona Felice Dalbard con la Castagna d’Oro nell’ambito della 42ª edizione della Sagra, mentre a Verrès la domenica si è tinta di arancione per la terza festa della zucca.
Sul numero di Gazzetta Matin in edicola lunedì 13 ottobre ampi servizio con interviste e fotografie
(re.vdanews.it)

Condividi

LAST NEWS
Donnas, per i 50 anni di Pro loco e sagra della castagna 5 giorni di festa

Donnas, per i 50 anni di Pro loco e sagra della castagna 5 giorni di festa


Dal 4 al 9 ottobre appuntamento culturale e culinario, con il gran finale domenica 9 ottobre...

Posted by on