Posted on

Povertà: Oggi, sabato 29 novembre è il giorno della Colletta Alimentare

Povertà: Oggi, sabato 29 novembre è il giorno della Colletta Alimentare

Sono una novantina i negozi, super e ipermercati dove è possibile acquistare pasta, riso, olio, carne, pesce, legumi, scatolame e alimenti per l'infanzia da donare a chi la spesa non riesce a farla

«Partecipare alla Colletta Alimentare è un gesto educativo e formativo. Educativo perchè oggi – e nelle difficoltà questo aspetto spicca maggiormente – dobbiamo vivere pensando di avere attorno persone che non possiamo ignorare. E’ formativo, soprattutto per i giovani che partecipano sempre più numerosi alla Colletta, attraverso la scuola, gli oratori, gli sci club e che fa rendere conto che la vita non è solo se stessi e i familiari stretti ma che la vita è anche la comunità nella quale si vive, si studia e si lavora. Comprare generi alimentari per la Colletta significa rispondere, almeno in parte alle esigenze di chi ci vive intorno».
Gioia Brunod è dalla scorsa primavera la presidente del Banco Alimentare Valle d’Aosta, associazione che dal 2006 è inserita nella rete della Fondazione Banco Alimentare; con queste parole invita la comunità valdostana a partecipare quest’oggi, sabato 29 novembre, alla Colletta Alimentare, «per aiutare nella fatica del vivere quotidiano che la spesa non riesce a farla».
«Magari si pensa che un sacchetto con qualche lattina di scatolame, un po’ di pasta e qualche biscotto non possano fare la differenza. E invece no, ogni piccolo gesto è un contributo prezioso; certo, non risolviamo situazioni economiche o familiari complicate, ma tutti insieme possiamo contribuire a far star meglio, anche se solo per un periodo, molte persone. Vale sempre la pena di fare questa fatica, anche se sarà servita a alleviare la situazione di una sola persona».
La Colletta: in 86 punti vendita in tutta la regione saranno all’opera oltre 500 volontari in rappresentanza di tante realtà associative della regione: Alpini, Esercito, gruppi parrocchiali, Scouts, Lions Club, CL, Croce Rossa, Caritas, Dame di san Vincenzo, volontari Anpas, Oftal, Cavalieri dell’Ordine di Malta ma anche pensionati, casalinghe, studenti. Alla Colletta partecipa anche Poste Italiane che mette a disposizione i mezzi per il trasporto dei pacchi carichi di scorte alimentari dai punti vendita al magazzino del Banco, a Gressan. La 18ª Colletta Alimentare si tiene in tutta Italia e invita ad acquistare e donare generi alimentari a lunga conservazione (olio, alimenti per l’infanzia, pasta, carne, pesce, legumi e sughi in scataola) in modo da aiutare chi la spesa non riesce a farla.
Nella nostra regione sono 4-5 mila le persone che il Banco Alimentare aiuta, attraverso 44 enti , per oltre 1900 famiglie assistite e circa 90 tonnellate di cibo distribuite in un anno.
I punti vendita che oggi partecipano alla Colletta:
Ayas: La Mequetta di Antagnod, Alimentari Ivonne Fosson di Champoluc; Antey Saint-Sndré: Crai; Aosta: Carrefour Market (ex Billa) via Festaz e corso Battaglione; Carrefour Express di viale Conte Crotti e via Cavagnet; Gros Cidac, La Bottega, La Bottega (ex Florio); lo Pan Ner; Punto Sma e tenda in piazza Chanoux. Arnad: Crai (ex A&O); Arvier: Crai. Ayas: Uno Market Sympatia. Aymavilles: Crai e La Bottega. Brusson: Brusson Market, panificio Vicquéry. Brusson: Stealth Vollon e Stealth 2. Cervinia: Crai. Challand-Saint-Anselme: La Pappa Gran (A&O); Champorcher: Alimentari Paolo Danna, Alimentari Fernanda Pitet, Minimarket; Chatillon: A&O, Carrafour Express, Conad, Crai, Ekom, La Bottega (solo al mattino); Cogne: Despar; Courmayeur: A&O, Carrefour Express, Crai, LD, LG. Etroubles: Punta Sma; Fenis: Crai; Gignod: Le Bon manger. Gressan: Fratelli Bisson. Gressoney Saint-Jean: Crai (Market Laurent), Market Valdobbia; La Salle: Crai. La Thuile: Crai. Montjovet: Crai, La Boutique des Gourmands. Morgex: Alimentari Artari, A&O, Le Coin di De Leo, minimarket La Vallée, Market Jolie. Nus: Il buco, Unes. Pollein: Carrefour, Docks Market (solo al mattino); Pont-Saint-Martin: Conad, Le mille bontà (ex Doro), Ld Market, Super A&O. Pré Saint Didier: Soc coop 45A. Roisan: La Bottega Simply. Saint-Christophe: Carrefour Market, Conad, Dico, LD Market, Lidl, Piccolo Market. Saint-Oyen: Mavi. Saint-Pierre: Cofruits, minimarket Grazia e Stefania, Punto Sma. Saint-Vincent: Super Crai, A&O. Sarre: Conad city, LD Market. Torgnon: Crai di Stefania Geors. Valtournenche: Crai. Verrayes: Crai, Osvaldo Mortara, TEC di Elvio Di Masini. Verrès: Conad e Dico.
Nella foto, un gruppo di giovani volontari che lo scorso anno hanno animato la tenda del Banco Alimentare in piazza Chanoux.
(cinzia timpano)

Condividi

LAST NEWS