Posted on

Aosta: dopo dieci anni torna “Natale Aostano in vetrina”

Aosta: dopo dieci anni torna “Natale Aostano in vetrina”

Sono 73 i negoziante in lizza per vincere il premio per vetrina natalizia più bella promosso da Confcommercio e comune di Aosta

«Riprendiamo dopo 10 anni. Cercavamo un modo per dare visibilità a commercianti ed esercizi e questa ci sembrava la soluzione migliore». Lo spiega così, il presidente di Confcommercio, Pierantonio Genestrone, il ritorno “Natale Aostano in Vetrina” che, per l’edizione 2014, coinvolgerà 73 iscritti all’associazione, che dal 6 dicembre e fino all’11 gennaio, saranno in gara per vincere uno dei premi messi in palio per la migliore vetrina a tema natalizio.
«Entro il 1° gennaio una giuria, composta da rappresentanti dell’associazione e da un grafico – continua Genestrone – terminerà le ricognizione delle vetrine e sancirà i vincitori della rassegna, che verranno premiati dopo l’11 gennaio. Questa è solo una parte delle iniziative che stiamo mettendo in piedi per rilanciare il turismo nella nostra regione: dall’organizzazione dei ristoranti per il Memorial Fosson, passando per il Marché Noël, fino ad arrivare a Commercianti in Festa. Certo, senza l’impegno dell’Ascom aostana non sarebbe possibile, ma il riscontro avuto nel weekend appena trascorso ci dà la forza di andare avanti». «A differenza degli anni passati – spiega il presidente di Ascom Confcommercio Aosta, Giuseppe Sagaria – abbiamo apert l’opportunità di partecipare a tutti i negozi, non solamente quelli del centro e l’adesione ci ha dato ragione, visto il numero raggiunto anche grazie ad esercizi, ad esempio, di viale Conte Crotti o corso Lancieri. Ci auguriamo che queste vetrine addobbate siano un ulteriore stimolo turistico, che ci aiuti a fare un altro passo avanti rispetto al già ottimo inizio di quest’anno».
Elogia la sinergia tra associazione e istituzioni l’assessore al Commercio Patrizia Carradore: «Questo è un ulteriore tassello nel quadro di collaborazione che stiamo creando con la Confcommercio per dare un impulso al settore produttivo della città – spiega Carradore -. Vogliamo dare un’immagine viva della città e iniziative simili si inseriscono in tal senso. Marché Vert Noël è un primo passo, ma non basta, perché vogliamo far vedere le potenzialità artistiche e culturali che ha questa città; il ritorno d’immagine è fondamentale per crescere».
Parlando dei premi, i vincitori di Natale Aostano in vetrina 2014, metteranno le mani su buon validi per vacanze in Grecia, Canarie, Mar Rosso e Tunisia.
(al.bi.)

Condividi

LAST NEWS