Pubblicato il

Seconda tragedia nel giro di poche ore sul Monte Bianco

Seconda tragedia nel giro di poche ore sul Monte Bianco

Dopo la valanga che ha travolto e ucciso un freerider californiano di 38 anni, un alpinista è precipitato nel vuoto quando era in vetta alla Tour Ronde

Seconda tragedia in poche ore, dopo la valanga che ha travolto e ucciso un freerider californiano di 38 anni poco sotto l’Aiguille du Marbré, quella avvenuta questa mattina in vetta alla Tour Ronde, a 3.798 metri di quota.
Un alpinista, le cui generalità non sono state rese note, ha perso la vita dopo essere precipitato dalla vetta, nel massiccio del Monte Bianco, cadendo alla base della parete nord, in territorio francese, quando – insieme a un gruppo di altri alpinisti – stava per affrontare la discesa con gli sci lungo la parete nord.
Il corpo è stato recuperato dal Peloton de gendarmerie de haute montagne di Chamonix.
(pa.ba.)

Condividi

ULTIME NEWS