Posted on

Smarriscono la via del rientro, recuperati all’alba due scialpinisti che hanno trascorso la notte all’addiaccio nella Valsavarenche

Smarriscono la via del rientro, recuperati all’alba due scialpinisti che hanno trascorso la notte all’addiaccio nella Valsavarenche

Nella zona del Monciair, a circa 2.800 metri di quota; si tratta di un italiano e uno spagnolo, sono in buone condizioni

Sono stati recuperati in buone condizioni fisiche attorno alle 7 di questa mattina, tramite l’elicottero del Soccorso alpino valdostano, i due scialpinisti – uno di nazionalita’ italiana e uno spagnolo – bloccati dal tardo pomeriggio di ieri, martedi, nell’alta Valsavarenche.
Erano stati gli stessi due scialpinisti ad aver segnalato il loro mancato rientro alle guide alpine del Soccorso alpino; avevano pero’ assicurato di essere equipaggiati per trascorrere la notte all’addiaccio, nella zona del Monciair, a circa 2.800 metri di quota.
Molto probabilmente attardatisi dopo aver smarrito la via del rientro, alle prime luci dell’alba personale del Soccorso alpino valdostano e della Guardia di Finanza di Entreves ha provveduto al loro recupero, di fatto impossibile in notturna – tramite squadre a piedi – a causa del pericolo di distacchi nevosi sul percorso di salita.
(pa.ba.)

Condividi

LAST NEWS