Posted on

Tentata truffa: attenzione alla vendita porta a porta di rilevatori gas

Tentata truffa: attenzione alla vendita porta a porta di rilevatori gas

Federconsumatori mette in guardia dal rischio di comprare a caro prezzo (249 euro) un dispositivo inutile

Alla Federconsumatori di Aosta continuano ad arrivare le segnalazioni di persone che, incautamente, hanno acquistato un rilevatore gas da una società della provincia di Brescia; persone alleggerite di 249 euro, a fronte di un dispositivo non obbligatorio che si trova in commercio a non più di 50 euro.
Federconsumatori ricorda che «non esiste nessuna normativa di legge che obblighi all’installazione di una tale apparecchiatura – spiega Bruno Albertinelli di Federconsumatori. Pertanto non aprite la porta della vostra abitazione a venditori che hanno solo l’obiettivo di vendere a costi elevatissimo un prodotto praticamente inutile». La tentata truffa legata alla vendita di rilevatori di gas e fumi a prezzi gonfiati ha fatto il giro d’Italia, secondo quanto si legge in rete; venditori senza scrupoli che non rilasciano alcuna ricevuta fiscale, ma soltanto un foglio sul quale dichiarano che il dispositivo non è obbligatorio.
Per l’acquirente, rimane la facoltà di esercitare, entro dieci giorni, il diritto di recesso dall’acquisto, rispedendo a mezzo raccomandata l’apparecchio ricevuto.
Nella foto (da www.ravennaedintorni.it), il dispositivo oggetto della tentata vendita.
(c.t.)

Condividi

LAST NEWS