Posted on

Scuola: oltre un migliaio di persone in piazza per dire NO al ddl Renzi-Giannini

Scuola: oltre un migliaio di persone in piazza per dire NO al ddl Renzi-Giannini

Altissima l'adesione allo sciopero degli insegnanti proclamato da Cgil, Cisl, Uil, Savt e Snals

Palloncini colorati, fischietti, fiocchetti azzurri sui risvolti delle giacche e numerosi striscioni per dire no al disegno di legge Renzi-Giannini ‘la buona scuola’: poco dopo le 10, da piazza Chanoux, il corteo formato da oltre un migliaio di persone è partito in direzione piazza della Repubblica; lo striscione unitario dei sindacati Cgil, Cisl, Uil, Savt e Snals ha preceduto quelli preparati dagli studenti e quelli preparati da alcune istituzioni scolastiche.
La percentuale di adesione allo sciopero nazionale si conoscerà solo nel pomeriggio, ma l’impressione è che sia stata molto alta, secondo quanto riferito dai rappresentanti sindacali.
«No alla rottamazione della scuola, no a un disegno di legge che produrrà una cattiva scuola» – dicono in coro gli insegnanti.
Tra i punti più contestati, i ‘super poteri’ attribuiti ai dirigenti scolastici e le assunzioni degli iscritti alle graduatorie a esaurimento (Gae) che però escludono le graduatorie di istituto. Punti contestati sono anche i finanziamenti alle scuole e la questione degli scatti di anzianità e della formazione.
«Nel disegno di legge, la scuola dell’infanzia dove sta? – si chiedono gli insegnanti? – la scuola dell’infanzia non viene menzionata nel disegno di legge, sarà sempre scuola? Nella nostra regione la scuola dell’infanzia, da più di 40 anni funziona dalle 8 alle 17; in tanti altri comuni funziona dalle 8 alle 15. Cosa farà Renzi? Prenderà esempio dalla nostra regione o sarà la nostra regione a dover retrocedere con la sua offerta formativa? Siamo fortunati, la Valle d’Aosta ha competenza primaria sull’istruzione, ciò non toglie che la situazione è per tutta Italia preoccupante. La scuola è un diritto ed è un bene di tutti. Sulla scuola, evitiamo di fare esperimenti».
Nella foto, un momento del corteo di stamattina.
Sul sito www.gazzettamatin.com, la photogallery con gli scatti da piazza Chanoux.
(cinzia timpano)

Condividi

LAST NEWS
Lutto: anche l’Anpi Valle d’Aosta piange la scomparsa del Partigiano Brindisi
Pietro Parisi, il partigiano Brindisi

Lutto: anche l’Anpi Valle d’Aosta piange la scomparsa del Partigiano Brindisi


Pietro Parisi, detto Brindisi, aveva combattuto nella Resistenza in Valle d'Aosta, dove saranno...

Posted by on

Congresso Cgil VdA, Bertschy: «Rinnovo contratto comparto unico entro febbraio»
Il presidente Bertschy al Congresso della Cgil VdA

Congresso Cgil VdA, Bertschy: «Rinnovo contratto comparto unico entro febbraio»


Il presidente della Regione, Luigi Bertschy, ha annunciato un'accelerazione in materia di contratto...

Posted by on

Aiuti: Finaosta conferma il finanziamento Sostegno alle imprese da 8 milioni di euro
Finaosta: si rinnova Sostegno alle imprese 2023

Aiuti: Finaosta conferma il finanziamento Sostegno alle imprese da 8 milioni di euro


Le realtà rossonere che abbiano subito conseguenze dalla guerra tra Russia e Ucraina, potranno...

Posted by on