Pubblicato il

Senato: «VdA sostiene il Conservatorio»

Senato: «VdA sostiene il Conservatorio»

Il senatore Lanièce punta il dito contro il collega del PD Ichino: «informazioni non corrette sull'istituto musiale pareggiato»

Da un lato le voci del dimezzamento dei fondi destinati all’Istituto Musicale Pareggiato della Valle d’Aosta e alla Scuola di formazione e orientamento musicale. Dall’altra, il senatore Albert Lanièce che si dissocia dall’interrogazione parlamentare firmata dal senatore Pd Pietro Ichino e da otto colleghi che chiede lumi sul futuro del Conservatorio, ente riconosciuto dal ministero per l’Istruzione.
Secondo il senatore Albert Lanièce, le informazioni riportate dal senatore Pietro Ichino non sarebbero corrette; «Ichino sostiene un taglio di finanziamenti al Conservatorio da parte della Regione affermando che quest’ultima abbia, conseguentemente ai tagli, la volontà di chiudere il Conservatorio. Non sono neppure corrette le cifre sui tagli contenute nell’interrogazione». «L’Istituto Pareggiato non soltanto sta a cuore alla Regione e nonostante le difficoltà economiche e i sacrifici richiesti a tutti i settori, continuerà a sostenerlo, in quanto di tratta di un’istituzione di altimma cultura, alla quale dobbiamo la promozione e lo sviluppo della formazione musicale e la valorizzazione e divulgazione del patrimonio musicale della nostra tradizione. Appare ingeneroso – commenta Lanièce – sostenere che la Valle d’Aosta non abbia a cuore la musica; prova ne è la promozione della cultura musicale e il fatto che la Regione si è sempre mostrata molto sensibile all’educazione musicale giovanile, sviluppando un’offerta formativa che probabilmente non ha pari nel nostro Paese».
Nella foto, il senatore Albert Lanièce.
(c.t.)

Condividi

ULTIME NEWS